Milano cerca la svolta. Ma lo scoglio è Civitanova

L’Allianz, ultima con un punto, riceve alle 18 la Lube. Piazza: "Una gara difficile"

di GIULIANA LORENZO -
12 novembre 2023
Milano cerca la svolta. Ma lo scoglio è Civitanova

Milano cerca la svolta. Ma lo scoglio è Civitanova

La Lube Civitanova rievoca ricordi dolci e amari. Qualche mese fa, i lombardi dell’Allianz Milano, contro i marchigiani, sfiorarono la finale scudetto, per poi uscire sconfitti a gara cinque. Era un’altra Milano ma di quella squadra bisogna ritrovare atteggiamento e gioco. Oggi alle 18 in casa, sarà indispensabile smuovere la classifica. I ragazzi di coach Piazza sono ultimi in classifica, con un solo punto guadagnato alla prima di Superlega contro Modena. Un bottino troppo misero per una squadra che cerca di riconfermarsi ma anche di migliorarsi. Per il momento, l’allenatore, non ha nemmeno potuto mai schierare la diagonale titolare. A pochi giorni dall’inizio della stagione si è fatto male Paolo Porro e una settimana fa, durante la seduta di rifinitura, pre Latina, è toccato all’opposto croato Dirlic. I due, stando a quanto fa sapere la società, sono in fase di recupero. Non è però troppo sicuro rischiarli visto il match infrasettimanale di mercoledì 15 contro l’Itas Trentino e con l’imminente inizio della Cev Cup (il 22 novembre, in casa). Possibile, quindi, che non partano titolari. Ai loro posti, rispettivamente Zonta e Reggers. La Lube arriva al match, invece, dopo la battaglia, poi vinta contro Perugia e con 5 punti, frutto della sconfitta, alla prima, contro la Mint Vero Volley Monza. I meneghini dovranno prepararsi a una battaglia contro una corazzata che, tra le novità, vanta l’opposto Lagumdzija (32 punti contro Perugia) oltre che il giovane talento bulgaro (al secondo anno alla Lube) Nikolov.

"Si tratta di una partita che dovremo interpretare molto bene – ammette il capitano dei lombardi Matteo Piano - contro una formazione che non solo è molto forte, ma non molla mai. Ha già dimostrato anche in questa stagione di sapere giocare bene e vincere anche le partite lunghe e di superare i vari momenti di difficoltà. Noi in questo momento abbiamo bisogno di giocare e credo che quella di domenica sarà una bella opportunità di disputare davanti al nostro pubblico una sfida di altissimo livello. Dobbiamo cercare di bruciare le tappe ed arrivare al top nel più breve tempo possibile in una Superlega sempre più competitiva".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su