Ravenna a Civitanova per il test. La Lube soffre, poi pareggia i conti

Ospiti bravi in battuta nei primi due set. Dopo i locali si rifanno: Zaytsev ispirato e attacco più incisivo

30 settembre 2023
Ravenna a Civitanova per il test. La Lube soffre, poi pareggia i conti

Ravenna a Civitanova per il test. La Lube soffre, poi pareggia i conti

Lube

2

Ravenna

2

CUCINE LUBE : Chinenyeze, Thelle, Motzo, Zaytsev, Larizza, Cremoni, Bisotto (L), Diamantini, Anzani, Giani, Giacomini, Spina, Iurisci. All. Blengini.

CONSAR RAVENNA: Mingozzi, Panciocco, Arasomwan, Bartolucci, Goi (L), Mancini, Falardeau, Chiella, Capiozzo, Orioli, Feri, Grottoli, Menichini, Rossetti. All. Bonitta.

Parziali: 16-25 (22’), 23-25 (29’), 25-21 (30’), 25-23 (26’).

Note: Lube battute sbagliate 19, ace 5, muri 9, attacco 51%, ricezione 51% (23% perfette); Consar battute sbagliate 17, ace 7, muri 5, attacco 50%, ricezione 56% (26% perfette).

Atipico pareggio tra Lube e Consar nell’allenamento congiunto di ieri sera all’Eurosuole Forum. Dopo 4 successi su altrettante uscite, i vice campioni d’Italia rischiano il primo ko pre-campionato contro la rivale di A2, andando sotto 0-2 per meritocolpa soprattutto del servizio ravennate. Poi un’altra rimonta di questo periodo, con Zaytsev ispiratore e l’attacco più incisivo. Da segnalare l’immediato impiego di Chinenyeze, aggregatosi ai compagni mercoledì, in campo invece solo nel 4° parziale Anzani. Top scorer dell’amichevole Motzo con 19 punti.

Primo set. Coach Blengini va con Thelle al palleggio e Motzo opposto, Chinenyeze e Larizza centrali, Cremoni e Zaytsev laterali, Bisotto libero. Bonitta dall’altra parte della rete risponde con Mancini per Arasomwan adattato opposto per l’assenza di Bovolenta, quindi il prodotto locale Bartolucci e Mengozzi al centro, Falardeau e Panciocco in banda, Goi libero. Nonostante un Bisotto efficace in ricezione, la Lube soffre il servizio ravennate ed è fuga 9-15 che diventa pure 13-20. L’ultimo punto di Bartolucci chiude a sorpresa 16-25 il parziale.

Secondo set. Ravenna prova a scappare di nuovo, ma stavolta Civitanova resta lì, con Blengini che dà spazio a Diamantini, Giani e Iurisci (ace del 16-16 per quest’ultimo). Sul 23-24 viene fatto ripetere lo scambio del pareggio precedentemente siglato da Chinenyeze e finisce 23-25.

Terzo set. I padroni di casa hanno buone risposte anche dal baby Cremoni (non entrati solo Spina e Giacomini) e allungano 20-16 con l’ace di Zaytsev. Civitanova sale al 59% d’attacco, per Motzo 5 punti nel set e 25-21.

Quarto set. C’è Anzani tra i vice campioni d’Italia, rientra Arasomwan per la Consar. Trainata da Zaytsev, la Lube prende le redini del set e saluta fino al 20-15 con il diagonale di Zaytsev. Nel finale Ravenna prova la rimonta, ma Motzo chiude il test 25-23.

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su