Semeniuk, il polacco del Perugia: "Di sicuro la Lube vorrà vendicarsi"

Il giocatore sul match di domani a Civitanova. Tre giorni fa gli umbri hanno battuto i cucinieri nella Supercoppa

4 novembre 2023
Semeniuk, il polacco del Perugia: "Di sicuro la Lube vorrà vendicarsi"

Semeniuk, il polacco del Perugia: "Di sicuro la Lube vorrà vendicarsi"

In arrivo il primo big match di SuperLega per la Lube e il calendario riserva ai biancorossi un’altra sfida contro gli acerrimi rivali di Perugia. Le squadre che hanno dominato l’ultimo lustro, avversarie in finale dal 2018 al 2022, si ritroveranno di fronte domani alle 18.30 a meno di 100 ore dal duello per la Supercoppa. A Biella la Sir si è confermata specialista della competizione alzandola per la quinta volta dal 2017 e domani farà di tutto per confermare la sua superiorità contro i vice campioni d’Italia che, invece, avranno il desiderio di riscatto oltre al fattore campo per cambiare l’esito rispetto a mercoledì. Ci siamo avvicinati alla sfida dell’Eurosuole Forum chiacchierando con Kamil Semeniuk, uno dei pezzi pregiati del sestetto ospite quest’anno allenato dal fanese Angelo Lorenzetti. Più volte giustiziere della Lube con la maglia dello Zaksa, lo schiacciatore neo campione d’Europa è al secondo anno in Italia e dopo la stagione di assestamento vuol diventare secondo violino formidabile vicino a Leon.

Semeniuk, domani affronterà la Lube che dopo il ko sarà più arrabbiata. Cosa o chi dovrete fermare a Civitanova?

"La Lube – risponde il polacco classe 1996 – è un’ottima squadra con giocatori bravi ed esperti, fermare un giocatore non basterà per vincere. Sicuramente vorranno vendicarsi".

Oltre al fattore campo, cosa cambierà rispetto a Biella?

"Penso che le squadre potranno essere simili a quelle della finale di Supercoppa, di sicuro sarà una bella partita".

Il vostro servizio, decisivo dal 3° set mercoledì, può essere l’ago della bilancia?

"Un livello di servizio come quello di Biella è molto importante e può aiutarci ad espugnare l’Eurosuole Forum".

Sia Perugia che Civitanova hanno un nuovo opposto: chi è più forte tra Ben Tara e Lagumdzija?

"Sono entrambi due opposti molto bravi. Wassim è mio compagno di squadra, quindi scelgo lui".

La scorsa stagione è finita male per voi. Cosa non ha funzionato e dovreste evitare? Se non sbaglio in un’intervista parlò di avere più pazienza...

"La scorsa stagione è stata come sulle montagne russe. Abbiamo iniziato alla grande, poi nell’ultimo periodo della stagione non siamo stati bravi come avremmo dovuto. Tutti quelli che hanno giocato lo scorso anno sanno cosa dobbiamo cambiare per migliorare".

Sir e Lube hanno vinto le semifinali di Supercoppa, segno che saranno anche le favorite per lo scudetto?

"Penso che sia troppo presto per parlare di queste cose. Vedremo più avanti".

Quindi come finisce domani?

"Beh spero che vinceremo noi".

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su