Australian Open: Medvedev, dopo ogni match mi sento distrutto

Contro Hurkacz "ero provato già alla fine del secondo set"

24 gennaio 2024
Australian Open: Medvedev, dopo ogni match mi sento distrutto
Australian Open: Medvedev, dopo ogni match mi sento distrutto

Daniil Medvedev si è sentito fisicamente "distrutto" dopo aver superato Hubert Hurkacz al termine di un match durato cinque set, nei quarti dell'Australian Open. Il russo numero tre del mondo ha battuto il polacco, numero 9, nel caldo torrido della Rod Laver Arena al termine di un match durato quasi quattro ore. "Dopo ogni partita, nello spogliatoio sono distrutto - ha confessato poi - Mi sentivo già fisicamente provato alla fine del secondo set. Nel quarto non avevo più concentrazione e mi son detto: ok, devo cercare di fare il massimo e succeda quel che succeda". "Un giorno libero - ha aggiunto - probabilmente è sufficiente per recuperare. Finora, tutto bene all'inizio delle partite, e questo è ciò che conta". Medvedev, che venerdì giocherà la semifinale, ha ammesso che sente ancora gli effetti dei cinque set del secondo turno contro Emil Ruusuvuori della scorsa settimana, concluso alle 3:40 di notte.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su