Genoa: Gilardino, i cambi hanno risvegliato la squadra

"Ekuban e Retegui hanno ancora margini di miglioramento"

28 gennaio 2024
Genoa: Gilardino, i cambi hanno risvegliato la squadra
Genoa: Gilardino, i cambi hanno risvegliato la squadra

Ancora una volta Alberto Gilardino è stato protagonista dalla panchina nel successo del suo Genoa in rimonta contro il Lecce. "Quando cambi non sai mai se è la cosa giusta. Avevamo la volontà di mettere più peso davanti e così è stato. Abbiamo iniziato a prendere calci di punizione a favore, angoli a fare più cross. Inoltre con Ekuban è aumentata in area avversaria la fisicità e così abbiamo ribaltato la gara e l'abbiamo vinta - ha spiegato il tecnico -. Coi ragazzi abbiamo parlato a fine primo tempo. Oggi abbiamo giocato contro una formazione fastidiosa che gioca molto bene tra le linee ed è ben messa in campo". Due soprattutto i protagonisti in casa Grifone: Caleb Ekuban e Mateo Retegui. "Caleb è entrato benissimo, oltre all'eurogol segnato da grande bomber ha tenuto palla e anche Mateo ha fatto una partita di grande sacrificio. Nel secondo tempo ha fatto e dato qualcosa in più sotto il profilo tecnico tattico e a livello agonistico. Ekuban ha ancora margini di miglioramento e devo dire che per un allenatore avere un giocatore in panchina che entra così è solo gratificante - ha sottolineato Gilardino -. Retegui sta bene ed è in crescita ma non è ancora al top. Ci arriverà e crescerà ancora".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su