Genoa: Gilardino, non abbiamo fatto ancora niente

"Attenti al Lecce, è squadra fastidiosa". Bohinen e Sabelli ok

27 gennaio 2024
Genoa: Gilardino, non abbiamo fatto ancora niente
Genoa: Gilardino, non abbiamo fatto ancora niente

Insegue il settimo risultato utile consecutivo il Genoa di Alberto Gilardino reduce dal successo di Salerno e atteso domani dalla sfida casalinga col Lecce. Ma per il tecnico biellese non sarà semplice a causa delle assenze che anche in questa sfida, seppur in termini minori rispetto al turno scorso, sono molte a partire dalle squalifiche di Frendrup e Badelj. "Il Lecce è una squadra fastidiosa da incontrare. Da parte nostra - spiega l'allenatore - mi attendo il solito aspetto mentale che nelle difficoltà ci fa esaltare i nostri pregi e le nostre qualità". Recuperati Sabelli e Bohinen, "ma andranno in panchina", Gilardino deve fare ancora i conti con le assenze di Haps, Martin e Messias e anche per questo sta valutando possibili cambi tattici. Il tecnico ha messo in guardia la squadra da un possibile calo di tensione dopo aver raggiunto la metà classifica grazie alla vittoria con la Salernitana. "Non abbiamo fatto ancora nulla. Non c'è niente di scontato. Dovremo battagliare in ogni partita e lottare fuori e in casa sempre". L'ultima battuta è dedicata al mercato che ieri ha portato tre novità: Cittadini "andrà in panchina". "La società sta cercando di costruire anche il futuro del Genoa, sono giocatori giovani che hanno giocato poco o niente in serie A. Starà a me e al mio staff farli migliorare. Sono investimenti per il futuro".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su