Ripensare gli spazi urbani inutilizzati, Sport e Salute a Nepi

Sport e Salute offre una risposta alle tematiche legate all'impiantistica e alle infrastrutture sociali: riqualificare gli spazi pubblici con sport, trasformazione e arte. Obiettivo: insegnare rispetto, condivisione e combattere l'esclusione sociale.

5 dicembre 2023
Sport e Salute: Nepi, "ripensare gli spazi urbani inutilizzati"
Sport e Salute: Nepi, "ripensare gli spazi urbani inutilizzati"
Tutti cercano una risposta alle tematiche legate all'impiantistica e alle infrastrutture sociali. Per Sport e Salute, la risposta consiste nel riqualificare gli spazi pubblici offrendo sport, trasformazione e arte. A tal proposito, Diego Nepi Molineris, Amministratore Delegato di Sport e Salute, ha partecipato al panel 'Infrastrutture sociali e partnership pubblico-privato per garantire continuità alle risorse per il terzo settore' promosso dal gruppo Entain Italia. L'obiettivo è quello di trasformare gli spazi urbani inutilizzati o degradati in luoghi capaci di offrire opportunità di crescita alle comunità. Lo spazio, quindi, come comunità, cittadinanza, bellezza e divertimento. Perché lo spazio è un educatore sociale, insegnando il rispetto, la condivisione e contrastando l'esclusione sociale. Un esempio concreto è quanto sta già accadendo a Caivano, dove è stato realizzato un primo Playground al Parco Verde con il progetto 'Illumina', che ridarà nuova vita all'ex centro sportivo Delphinia. Tale iniziativa porterà luce al territorio e al suo futuro, sia sportivo che sociale. La vision di Sport e Salute è quella di ribaltare il concetto di sport, passando da un concetto legato al risultato a uno di moda, inclusivo, coinvolgente e orientato al benessere, attraverso la bellezza e il divertimento.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su