Sinner 'io n.1? Intanto avviciniamo terza posizione'

'Con Cahill tanti sono diventati dei numeri uno'

31 gennaio 2024
Sinner 'io n.1? Intanto avviciniamo terza posizione'
Sinner 'io n.1? Intanto avviciniamo terza posizione'

"La vita che sto vivendo è fatta di situazioni. Ho fatto una scelta che sembrava folle cambiando allenatore, ma ho detto "mi butto nel fuoco". Volevo conoscere un altro metodo di lavoro. Vagnozzi e Cahill insieme lavorano bene e Darren ha fatto diventare tanti dei numeri uno". Così risponde Jannik Sinner parlando dell'obiettivo di puntare al vertice della classifica Atp. "La pressione è un privilegio. Quando le cose vanno bene hai sempre voglia di più - ha proseguito - Ma sono tranquillo, stiamo lavorando per raggiungere i nostri sogni. Il mio è sempre stato di vincere uno Slam, ora so come ci si sente, e lavoriamo per ritrovare questa sensazione. Ora la cosa più bella è tornare in campo e lavorare. Ci sono tante differenze tra i primi 5 del mondo, i primi tre e poi il numero 1. Io per ora sono il numero 4. Il primo obiettivo è andare avanti per piccoli passi. Intanto avviciniamo la posizione numero 3".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su