Sport: Malagò, 'serve piano Marshall che parta dalla scuola'

"Senza inversione tendenza impossibile proseguire via successi"

12 febbraio 2024
Sport: Malagò, 'serve piano Marshall che parta dalla scuola'
Sport: Malagò, 'serve piano Marshall che parta dalla scuola'

"Il tennis, con Sinner o con la coppia Bolelli-Vavassori, potrebbe portarci medaglie che non sono praticamente mai arrivate". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine del convegno "Osservatorio valore sport" organizzato da The European House Ambrosetti. "Ieri è stata una giornata esaltante nei tuffi - ha aggiunto Malagò - finalmente si è qualificato il Settebello. Se si è in tanti di più, statisticamente, è più facile vincere medaglie. Se non c'è una inversione di tendenza è impossibile che si continui con questi risultati. Abbiamo saputo dare know-how però serve il materiale umano. I dati sono impietosi, in Europa siamo tra gli ultimi posti, paghiamo una infrastruttura che ha del clamoroso. Buona parte di quello che oggi facciamo lo dovremmo fare nella scuola, che è il convitato di pietra. Serve un piano Marshall, è indispensabile, che deve partire dalla scuola". Malagò ha poi ricordare Alberto Mandolesi, 'voce' gialorosso sulle tv private romane, scomparso ieri. "Voglio dare un abbraccio ad Alberto che mi ha accompagnato un pezzetto dell'infanzia, soprattutto per stile, garbo e comportamento", ha concluso.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su