Minnesota e Milwaukee perdono ancora in NBA

Minnesota e Milwaukee, rispettivamente primi e secondi a Ovest ed Est, perdono entrambe la seconda partita consecutiva. I Pelicans battono i Timberwolves, i Pacers i Bucks, i Heat i Lakers, i Clippers i Suns e gli Hawks gli Oklahoma City Thunder. Utah Jazz vincono all'overtime contro i Detroit Pistons.

4 gennaio 2024
Nba: nuove sconfitte per Minnesota e Milwaukee
Nba: nuove sconfitte per Minnesota e Milwaukee
La sconfitta consecutiva di Minnesota e Milwaukee, rispettivamente primi a Ovest e secondi a Est, ha suscitato scalpore tra i risultati dei tanti incontri disputati la notte scorsa nella NBA. I New Orleans Pelicans, al quarto successo consecutivo, hanno battuto i Timberwolves per 117-106, grazie ai 27 punti di Williamson e ai 24 di CJ McCollum. I Wolves hanno segnato 35 punti con Edwards e 22 con Towns. Anche i Bucks hanno perso, sconfitti a Indianapolis per 142-130 dai Pacers, che hanno così bissato il successo ottenuto due giorni prima e ora sono quinti a Est. Haliburton ha segnato 31 punti, ma altri sei suoi compagni sono andati in doppia cifra. Si sono registrati momenti di tensione, soprattutto quando, dopo un fallo di Antetokounmpo su Mathurin, è scoppiata una rissa tra diversi giocatori delle due squadre. Il greco ha comunque segnato 26 punti, meglio di Lillard (23) e Middleton (19). I Lakers hanno subito la terza sconfitta consecutiva, battuti a Los Angeles 110-96 dai Miami Heat. LeBron James ha avuto una serata negativa, chiudendo con solo 12 punti dopo aver tirato sei su 18 dal campo, lasciando a Davis il ruolo di miglior marcatore con 29 punti. Miami è sempre stata in vantaggio grazie alla buona prestazione di tutta la squadra, con Herro miglior marcatore (21 punti). A Phoenix, George e Leonard hanno messo insieme 63 punti in due per dare ai Clippers la quarta vittoria consecutiva, battendo i Suns 131-122. Ad Atlanta, Johnson ha segnato 28 punti e Young 24 per il successo degli Hawks su Oklahoma City per 141-138, con gli ospiti che venivano da cinque vittorie consecutive. Vittoria all'overtime per gli Utah Jazz sui derelitti Detroit Pistons, ultimi a Est e al momento peggior squadra della lega. Al 154-148 finale hanno contribuito con 16 punti Simone Fontecchio, oltre a Marrkanen (31) e Sexton (25).

Continua a leggere tutte le notizie di sport su