Motorsport, Lorenzo Dalla Porta ripartirà dal Civ

Salvo sorprese dell'ultima ora, Lorenzo Dalla Porta ripartirà dal Campionato Italiano Velocità. Il pilota di Montemurlo dovrebbe però avere la possibilità di disputare anche alcune tappe del Mondiale Supersport

5 febbraio 2024
Lorenzo Dalla Porta
Lorenzo Dalla Porta

Prato, 5 febbraio 2024 - Un ulteriore passo indietro, che dovrà tuttavia servire da rincorsa per il rilancio. Manca solo l'ufficialità, ma è a quanto pare questione di (poco) tempo: Lorenzo Dalla Porta ripartirà dal Campionato Italiano Velocità, a poco più di quattro anni dalla conquista del titolo di campione del mondo nella terza classe del Motomondiale. L'Altogo Racing Team, la sua nuova scuderia, aveva presentato una richiesta d'iscrizione al Mondiale Supersport, nel quale il pilota di Montemurlo aveva debuttato nella seconda parte dello scorso anno conquistando 44 punti con il Team Evan Bros. La domanda non sarebbe tuttavia stata accettata: salvo sorprese dell'ultima ora quindi, l'atleta ventiseienne ripartirà dal CIV ed avrà la possibilità di partecipare ad alcune tappe internazionali della SSP tramite “wild card”. Un palcoscenico sul quale il diretto interessato non si aspettava probabilmente di dover salire, ma che a conti fatti è ideale per rilanciarsi. Partendo dalla certezza che il talento che nel 2019 gli consentì di laurearsi campione del mondo Moto3 non possa essere appassito del tutto. E' stato lui stesso a ricordare come gli infortuni patiti soprattutto fra il 2021 e il 2022 gli abbiano impedito di esprimere al massimo il suo potenziale in Moto2. E che nella prima parte del 2023 ha avuto una moto non all'altezza delle aspettative. L'esordio stagionale per Lorenzo dovrebbe quindi concretizzarsi il prossimo 6 aprile a Misano Adriatico, stando perlomeno al calendario pubblicato sul sito del campionato. Stavolta non avrà scuse ed è legittimo aspettarsi un Dalla Porta particolarmente motivato, irrobustito dall'autoconsapevolezza che un 2024 da protagonista gli (ri)aprirebbe porte che al momento sono chiuse. Come l'opportunità di rientrare nel Motomondiale nel 2025, magari. Senza dimenticare la suggestione Superbike.

G.F.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su