Novecento cavalli al terzo appuntamento del circuito. Completo e dressage, azzurri in Inghilterra e Austria. Toscana Tour ad Arezzo, partecipazione record

Il Toscana Tour ad Arezzo accoglie oltre 460 amazzoni e cavalieri da 31 nazioni, con 900 cavalli. Importante preparazione per i Giochi Olimpici, coinvolge anche altri eventi e competizioni internazionali.

di PAOLO MANILI -
29 marzo 2024
Toscana Tour ad Arezzo, partecipazione record

Emanuele Camilli, 41 anni

Riprende ad Arezzo il Toscana Tour, che per questo terzo appuntamento 2024 conta in campo oltre 460 amazzoni e cavalieri provenienti da 31 nazioni, con un complesso di ben 900 cavalli. Il celebre circuito diretto dalla “premiata ditta” Riccardo Boricchi e Carlo Bernardini, arrivato alla 18esima edizione, fin dal 2005 attira nel colossale impianto creato da Ita Marzotto i migliori cavalieri del panorama internazionale, in un utilissimo anticipo di stagione all’aperto, mentre in Nord Europa ancora si gareggia indoor. Imitato in seguito da altri circuiti in Spagna e Portogallo, l’Arezzo Equestrian Centre e la sua kermesse rivestono particolare importanza nell’anno olimpico poiché consente la messa a punto di cavalieri e cavalli molto prima che inizino i grandi Csio a squadre (come il Csio di Roma Piazza di Siena a maggio) che saranno i banchi di prova definitivi per i Giochi. Se ancora una volta il TT assolve al meglio il proprio ruolo di trampolino, altri binomi italiani sono in gara anche a Gorla, Varese, mentre in trasferta gareggiano Camilli (l’unico dei nostri all’Olimpiade, a titolo individuale) a Lier, Belgio, poi Bucci di nuovo a Wellington, Usa, indi De Luca e Cristofoletti a St. Tropez. Ma non solo salto ostacoli: il completo manderà a Parigi l’intera squadra e servono sia conferme sia nuove indicazioni, così si gareggia a Ravenna con 10 nazioni rappresentate, mentre quattro dei nostri sono all’estero: Arianna Schivo a Pompadour, Francia, mentre Torlonia, Lucheshci e Bizzarro sono a Thoresby Park, Regno Unito. Infine il dressage: a Gossendorf, Austria, ci sono Vale Truppa, la Rustignoli, la Carnivali e la Schumann, mentre tra i giovanissimi al via Elisa e Matteo Borghesi, la Cristaldi e la Magni. Tra i Pony Bonaglio, la Bartz e Simeone.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su