Stefano Cherchi è morto. Ippica in lutto per la scomparsa della giovane promessa

Il 23enne sassarese è deceduto stamane. Era ricoverato con gravi ferite alla testa dopo la caduta del 20 marzo in una gara in Australia

3 aprile 2024
Stefano Cherchi morto in Australia

Un post tratto dal profilo Instagram di Stefano Cherchi +++ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++ NPK.

Sassari, 3 aprile 2024 - Non ce l'ha fatta Stefano Cherchi, giovane fantino sardo promessa dell'ippica italiana. Il 23enne sassarese, originario di Mores, aveva avuto un grave incidente lo scorso 20 marzo durante una gara di trotto all'ippodromo Thoroughbred Park in Australia. Cherchi era stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Canberra con gravi lesioni alla testa.

Cherchi, un talento puro, era in sella a Hasime quando è rimasto vittima di una terribile caduta. Purtroppo dopo due settimane dall'incidente, la stella emergente dell'ippica internazionale è deceduta alle 12.30 australiane di oggi, ha annunciato su X la NSW Jockeys Association che sostiene i fantini e gli apprendisti del NSW.

Il fantino sardo a 16 anni si era trasferito a Newmarket, in Inghilterra. Lì era cresciuto sotto l'ala dell'allenatore di purosangue Marco Botti, e i risultati Oltremanica sono arrivati: 106 vittorie convincenti e tanta notorietà. Il pubblico britannico amava molto anche il suo splendido carattere e la sua solarità, come si comprende dalle migliaia di messaggi di affetto e di solidarietà giunti alla famigli8a in questi terribili giorni. In Australia da pochi mesi, aveva già dimostrato il suo valore con due vittorie e vari piazzamenti importanti.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su