Pagelle Gp Monaco, Verstappen da 10. Alonso non molla mai, male la Ferrari

Il campione del mondo della Red Bull non si fa sorprendere dalla pioggia e mette un altro sigillo a una stagione strepitosa

di LEO TURRINI -
28 maggio 2023
Max Verstappen

epa10660321 Dutch Formula One driver Max Verstappen of Red Bull Racing celebrates on the podium after winning during the prize ceremony for Formula One Grand Prix of Monaco at the Circuit de Monaco in Monte Carlo, Monaco, 28 May 2023. EPA/CHRISTIAN BRUNA

Monaco, 28 maggio 2023 – Max Verstappen è senza limiti: domina dal primo all’ultimo giro e vince il Gp di Monaco. Secondo Alonso, terzo Ocon. Le Ferrari? Sesto Leclerc, ottavo Sainz.

Ecco le pagelle

Verstappen 10

Barriere al sabato, pioggia a sorpresa in gara: per dominare il weekend di Montecarlo l’olandese volante non si è fatto mancare proprio niente.

Tsunoda 10

La Alpha Tauri alla fine gli toglie il sorriso ma questo giapponese merita applausi per come guida e anche e soprattutto per l’aiuto che ha voluto dare agli alluvionati di Faenza.

Alonso 9

Podio numero 103 in carriera, ha raggiunto Kimi Raikkonen al quinto posto nella classifica all time. Il suo box gli complica la vita, ma il vecchio zio non molla mai.

Ocon 9

Forse merita di essere tenuto d’occhio, questo francese. Ha tranquillamente messo la Alpine Renault davanti alla Ferrari e ce l’ha tenuta. Complimenti a lui.

Hamilton 7

Tiene botta, con la dignità del grande campione che ancora non si rassegna al pensionamento. Vedremo se e quanto la nuova Mercedes lo aiuterà da Barcellona in poi.

Leclerc 6

Non capisce ma si adegua. A Montecarlo corre in casa ma proprio non ha disposizione una Ferrari in grado di appagare le sue legittime aspirazioni. Ed è davvero un gran peccato.

Sainz 5

Al via era in seconda fila. Alla fine è mestamente ottavo. È anche uno dei pochi a finire fuori strada sul bagnato. Un fine settimana da dimenticare, onestamente.

Vasseur 5

Non merita processi, per carità. Ma fra errori al sabato con Leclerc e gestione della pioggia ieri non si può dire che il box Ferrari nel Principato abbia brillato per efficienza.

Russell 5

Pasticcia sul bagnato e alla distanza perde il duello con il veterano Hamilton. In generale ci si aspetta da lui qualcosa di più. Se non addirittura molto di più.

Stroll 2

Per il figlio del patron Aston Martin il paragone con Alonso si sta rivelando clamorosamente impietoso. Il canadese sembra un taxista in piena crisi di identità.

Perez 0 Il peggiore nell’arco dell’intero week end. In qualifica distrugge i suoi sogni, in corsa non riesce mai ad ergersi a protagonista. Se questo è l’anti Verstappen, lasciamo stare.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su