Sinner, erba voglio. Debutto ok da numero 1. Griekspoor rimontato

Jannik Sinner vince al debutto nel Terra Wortmann Open di Halle, battendo Griekspoor. Berrettini e Musetti brillano a Londra. Arnaldi supera Humbert.

19 giugno 2024
Debutto ok da numero 1. Griekspoor rimontato

Debutto ok da numero 1. Griekspoor rimontato

Una “prima” da re del ranking mondiale niente affatto facile ma risolta perfettamente. Esordio vittorioso per Jannik Sinner nel “Terra Wortmann Open” (Atp 500, montepremi di 2.255.655 euro) di scena sui campi in erba della “Owl Arena” (il Centrale è dotato di tetto retrattile) di Halle, in Germania.

Il 22enne di Sesto Pusteria, numero uno del mondo, all’esordio stagionale sui prati, ha superato in rimonta per 67(8) 63 62, dopo una battaglia di due ore e 22 minuti, l’olandese Tallon Griekspoor, n.27 Atp, superato per la quinta volta in altrettante sfide. Al secondo turno, gli ottavi in programma oggi, Sinner troverà dopo le 16 l’ungherese Fabian Marozsan, n.45 Atp

Il bolzanino ha faticato soprattutto in apertura del match prima di trovare il bandolo della matassa. "Lui – ha spiegato l’altoatesino a fine match – può giocare molto bene su questa superficie. Nel secondo set sono stato 0-40 sul mio servizio e ho dovuto ricercare la fiducia che mi consentisse di giocare al meglio. Ho trovato quel punto che mi ha riportato la confidenza necessaria e mi ha consegnato il break. Stavo infatti andando verso sinistra, ho visto la deviazione e non so nemmeno io come ho fatto a prenderla. Essere il numero 1 è importante, ma devo cercare sempre di migliorarmi".

Rinviato a oggi causa pioggia - l’esordio di Matteo Berrettini. Alla prima partecipazione a Halle dopo la semifinale del 2019, Berrettini esordisce contro un qualificato, ovvero il giovane statunitense Alex Michelsen

E’ grande Italia anche sull’erba di Londra. Lorenzo Musetti e Matteo Arnaldi volano agli ottavi del Queen’s, torneo Atp 500 che precede Wimbledon, uno dei più prestigiosi del circuito. Lorenzo Musetti conferma la sua crescita sull’erba: dopo aver raggiunto per la prima volta la semifinale a Stoccarda, il carrarino, numero 30, ha sconfitto in rimonta il numero 9 del mondo e seconda testa di serie, Alex De Minaur, reduce dal trionfo al Libema Open e specialista sul verde. 1-6, 6-4, 6-2 i parziali in poco più di due ore di gioco per Musetti, che ora attende il vincente di Evans-Nakashima.

Spettacolare rimonta anche per Matteo Arnaldi, n.34, che fa fuori il francese Ugo Humbert (16): il sanremese si è imposto 3-6, 6-1, 7-6 dopo oltre due ore di gioco, annullando anche un match point nel tie-break del decisivo terzo set. Per Arnaldi ora c’è agli ottavi il qualificato australiano Hijikata.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su