Ternana, serve la svolta. Favilli verso il recupero

Mancano cinque partite alla sosta. Palermo e Parma chiedono Diakité. Il Torino sarebbe in contatto con l’Inter per Corrado, seguito anche dal Monza.

di AUGUSTO AUSTERI -
29 novembre 2023
Ternana, serve la svolta. Favilli verso il recupero
Ternana, serve la svolta. Favilli verso il recupero

Cinque partite da qui alla sosta. Saranno di fondamentale importanza per la classifica, ma offriranno anche alcuni decisivi elementi di valutazione in ottica-calciomercato a Roberto Breda e al diesse Stefano Capozucca. Spunta Donati sul fronte dei possibili arrivi. Palermo e Parma chiedono Salim Diakité (2000). La Ternana intende continuare a blindarlo come ha fatto la scorsa estate, reputandolo a pieno titolo un punto di forza. Ma le imprevedibili logiche di mercato ed eventuali interessanti contropartite potrebbero cambiare lo scenario. Il Torino sarebbe in contatto con l’Inter per Niccolò Corrado (2000) che è seguito anche dal Monza. La Società nerazzurra, che vanta il diritto di riscatto del cartellino, deve comunque valutare il possibile spazio che il cursore mancino avrebbe in uno dei due suddetti Club. Come sempre accade, è probabile che qualche pedina rossoverde fin qui poco utilizzata possa chiedere di partire. Per la corsia destra di difesa (fonte alfredopedullà.com) si parla di Francesco Donati (2001), di proprietà dell’Empoli e attualmente al Lecco. Breda lo ha già allenato ad Ascoli e a livello tattico sarebbe una possibile alternativa a Diakité. Le Fere si sono allenate all’antistadio nel pomeriggio, in vista della sfida di Cosenza (sabato ore 14, biglietti settore ospiti disponibili sul circuito Vivaticket, prezzo 16 euro inclusa prevendita). Oggi, sempre al "Taddei", seduta alle 14.30 (a porte chiuse). Lo staff segue con attenzione Favilli. L’attaccante, reduce da problemi muscolari, non è sceso in campo contro il Palermo seppure presente in panchina, ma sembra avere chance di rientrare nell’undici per la gara di sabato. Politiche di safeguarding. La Ternana informa di aver adottato il regolamento Safeguarding, il codice di condotta a tutela dei minori e per la prevenzione delle molestie, della violenza di genere e di ogni altra condizione di discriminazione. La Società rossoverde "ritiene tali adempimenti molto importanti a livello sociale".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su