Shiffrin torna e vince: trionfo nello slalom femminile di Are

La fuoriclasse statunitense conquista l'ottava coppa di specialità. Azzurre nelle retrovie

di ANDREA TREZZA -
10 marzo 2024
Mikaela Shiffrin ad Are (Ansa)

epa11211069 (L-R) Second placed Zrinka Ljutic of Croatia, winner USA's Mikaela Shiffrin and third placed Switzerland's Michelle Gisin pose in the finish area after the Women's Slalom race at the FIS Alpine Skiing World Cup in Are, Sweden, 10 March 2024. EPA/Pontus Lundahl SWEDEN OUT

Are, 10 marzo 2024 – Ritorno con il botto per Mikaela Shiffrin. La campionessa americana torna in pista ad un mese e mezzo dalla caduta di Cortina d’Ampezzo e domina lo slalom femminile di Are: la fuoriclasse statunitense rifila oltre un secondo a tutte le altre, realizzando un vero e proprio capolavoro nella seconda manche, visto che la prima l’aveva chiusa con soli due centesimi di margine su Michelle Gisin seconda. Una vittoria che vale doppio per Shiffrin, che conquista l'ottava coppa di specialità della sua carriera. Gara da dimenticare per le italiane.

La gara

Mikaela Shiffrin non si è dimenticata il significato della parola vincere. E nemmeno della parola dominare. La sciatrice statunitense torna in pista ad un mese e mezzo dall’infortunio rimediato a Cortina d’Ampezzo e domina lo slalom di Are, in Svezia. E lo fa con una seconda manche da paura: miglior tempo assoluto nella seconda frazione, e oltre un secondo rifilato a tutto il gruppo, quasi tutto conquistato da metà pista in poi. Seconda posizione per la talentuosa croata Zrinka Ljutic, lontana 1.24 secondi da Shiffrin, sul podio anche la veterana Michelle Gisin a 1.34 dalla vetta. Domenica da dimenticare per le italiane: le uniche a qualificarsi per la seconda manche hanno chiuso praticamente in fondo alla classifica, con Della Mea, Peterlini e Brignone rispettivamente in 25°,26° e 27° posizione a quasi 4 secondi dalla leadership. Grazie a questa vittoria, Shiffrin chiude il discorso per quello che riguarda la classifica di specialità aggiudicandosi l'ottava sfera di cristallo della sua carriera in slalom: troppo ampio il vantaggio della statunitense che comanda con 630 punti, seguita da Vlhova (out per infortunio fino a fine stagione) con 505 punti e Duerr, oggi quarta, con 442 punti.

La classifica

1 Shiffrin 1:42.95; 2 Ljutic +1.24; 3 Gisin +1.34; 4 Duerr +1.35; 5 Swenn Larsson +1.36; 6 Liensberger +1.90; 7 Aicher +1.91; 8. Germane +2.00; 9 Dvornik +2.04; 10 Moltzan +2.07.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su