Finale italiana con vista sulle Olimpiadi

Conegliano raggiunge. Milano, si giocheranno. la Champions League.

21 marzo 2024
Finale italiana con vista sulle Olimpiadi

Daniele Santarelli, tecnico di Conegliano e ct della Turchia campione d’Europa

Non è la prima volta, ma sarà comunque bellissimo. Mentre il presidente di Lega femminile Fabris giustamente gongola, il volley femminile italiano si conquista una finale di Champions con un derby che ha solo un difetto: si terrà a Istanbul, dopo che le nostre due squadre hanno eliminato le formazioni turche.

Ma è un problema superabile, la cosa fondamentale è che il prossimo 5 maggio il trono d’Europa se lo contenderanno la Milano di Paola Egonu e il Conegliano di Daniele Santarelli, un segnale molto importante anche in chiave nazionale perché le lombarde hanno molte altre giocatrici che faranno parte della nazionale di Julio Velasco.

Dall’altra parte ci sarà l’allenatore più vincente al mondo negli ultimi anni, l’umbro Daniele Santarelli, e un Conegliano che comunque di azzurre passate e future ne schiera diverse. Ieri nella gara di ritorno le venete hanno vinto in casa dell’Eczacibasi per 3-1 (25-17, 25-15, 24-26, 25-16), il giorno prima Milano aveva domato il Fenerbahce. Per la Egonu un altro dato statistico incredibile: quella di Istanbul sarà la quinta finale di Champions con quattro squadre diverse, da Novara a Conegliano, dal Vafikbank Istanbul e adesso Milano. Ne ha vinte tre.

La finale tutta italiana non è un inedito: è già successo tra Ravenna e Matera nel ‘93 a Bari, nel 2001 tra Modena e Reggio Calabria in Russia, nel 2005 tra Bergamo e Novara a Tenerife e infine a Berlino, primo successo della Egonu, con Novara contro Conegliano nel 2019.

Comunque vada, per una nazionale che dopo il campionato andrà a caccia del pass olimpico, queste sono buone notizie.

d. r.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su