Luca Nardi sfonda il muro. Adesso è nei primi cento

Tennis, il campione pesarese dopo gli ultimi risultati è 96esimo nel mondo

19 marzo 2024
Luca Nardi sfonda il muro. Adesso è nei primi cento

Luca Nardi in azione durante. il torneo di Indian Wells

Luca Nardi esaudisce il suo sogno ed entra ufficialmente tra i primi cento tennisti del ranking mondiale. Il tennista pesarese, che al torneo Masters 1000 di Indian Weells era riuscito a battere il numero uno Novak Djokovic, da ieri figura infatti al 96esimo posto della classifica. Un risultato per cui Luca lavorava da tempo, che riempie di orgoglio la città ed in particolare il circolo tennis Baratoff, dove Nardi è cresciuto ed è ancora tesserato. Rispetto all’ultima classifica ATP di due settimane fa, pubblicata prima dell’inizio del torneo americano, il tennista pesarese è riuscito a scalare 27 posizioni tanto che, tra gli attuali Top 100 è il giocatore che ha guadagnato più posizioni in assoluto. Grazie all’ingresso come lucky loser al posto della testa di serie Etcheverry, con tanto di bye al primo turno e soprattutto grazie alla straordinaria vittoria con Novak Djokovic, Luca Nardi si è fatto conoscere agli occhi del mondo ed è riuscito anche ad aggiudicarsi nuovi record. Il ventunenne pesarese è infatti diventato il quarto tennista con il ranking più basso a battere un numero uno al mondo ancora in carica in un "1000". Inoltre, è diventato il giocatore con la classifica più bassa ad aver mai sconfitto Nole in un Masters 1000 o in uno Slam (il primato finora spettava al sudafricano Kevin Anderson). Risultati che non appena Luca tornerà a Pesaro saranno festeggiati adeguatamente al circolo della Baratoff insieme a tutti i suoi amici e compagni.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su