Superlega, gara 5 dei quarti. Monza in casa della Lube. La bella vale la stagione

La Mint Vero Volley Monza si gioca la qualificazione alle semifinali contro la Cucine Lube Civitanova. Dopo un avvio promettente, la sfida si fa incerta. Coach Blengini stravolge la formazione per cercare la vittoria decisiva.

27 marzo 2024
Monza in casa della Lube. La bella vale la stagione

Monza nelle Marche per la sfida che vale un posto in semifinale scudetto

Terza e ultima trasferta nelle Marche per questi quarti playoff scudetto della Mint Vero Volley Monza che si gioca la qualificazione alle semifinali in casa della Cucine Lube Civitanova. Dopo un avvio roboante con due vittorie che sembravano poter essere preludio ad un clamoroso cappotto, i brianzoli hanno sprecato due match point facendosi raggiungere sul 2-2 dai vice-campioni d’Italia che grazie anche a un Ivan Zaytsev tornato ragazzino oltre a Nikolov e Yant inarrestabili in attacco si sono ripresi il vantaggio del fattore campo. Domenica scorsa all’Opiquad Arena i ragazzi di Eccheli non sono stati efficaci come nelle precedenti sfide, sia di regular season che di Coppa Italia, ma non è ancora arrivato il momento dei rimpianti.

Monza quest’anno ha già vinto due volte all’Eurosuole Forum e nulla vieta che ce la faccia una terza volta, quella più importante. Coach Blengini ha rimesso tutto in discussione stravolgendo la sua formazione, con l’ex Adis Lagumdzika finito un po’ a sorpresa in panchina. Dall’altra parte il ritorno di Ran Takahashi in pianta stabile tra i titolari non ha del tutto funzionato, risultati alla mano, e stasera alle 20.30 Eric Loeppky potrebbe tornare protagonista, magari ancora uscendo dalla panchina in caso di bisogno. Eccheli sa che un successo sarebbe fondamentale e oltre a valere un posto tra le fantastiche quattro (come già successo in Coppa Italia) varrebbe un succosissimo pass per l’Europa: "È l’ultima occasione per noi di accedere alle semifinali - ha ammesso -. Dovremo essere molto bravi e determinati, cercando di approcciare al meglio la gara dal primo parziale. Sono due squadre che si conoscono bene, quindi probabilmente saranno i dettagli a far la differenza in questo confronto. Ci stiamo preparando al meglio e siamo convinti che faremo una buona partita dando battaglia fino all’ultimo".

La vincente di questa sera tornerà in campo domenica alle 18, quando partirà la semifinale scudetto contro i campioni d’Italia dell’Itas Trentino, già volati anche alle SuperFinals di Champions.Andrea Gussoni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su