Mondiali di Doha 2024, gli azzurri in gara e le speranze di medaglia

Appuntamento dal 2 al 18 febbraio: si parte con tuffi e nuoto artistico nella prima settimana. Da Paltrinieri a Pilato, ecco chi gareggia

1 febbraio 2024
Benedetta Pilato, fra le speranze azzurre di questi mondiali 2024
Benedetta Pilato, fra le speranze azzurre di questi mondiali 2024

Doha, 1 febbraio 2024 – La storia scende in vasca dalle 7,30 di domani mattina (venerdì 2 febbraio). A Doha l’ultimo maxi appuntamento prima dell’estate olimpica: tante le speranze azzurre per questi Mondiali 2024 in programma fino al 18 febbraio

Nuoto artistico

Giorgio Minisini torna in gara nel nuoto artistico dopo l’infortunio al ginocchio. L’azzurro, costretto a saltare i Mondiali 2023 di Fukuoka (Giappone) è in cerca di rivincita. La sua avventura inizierà dai Preliminari del solo tecnico uomini (oggi, 2 febbraio alle 10). Fari puntati anche sul duo tecnico formato da Linda Cerruti e da Lucrezia Ruggiero. In questa sede ci si gioca il pass olimpico. La truppa della Nazionale è composta da 14 elementi: Linda Cerruti, Beatrice Esegio, Marta Iacoacci, Alessia Macchi, Giorgia Lucia Macino, Sofia Mastroianni, Enrica Piccoli (capitano), Susanna Pedotti, Carmen Rocchino, Lucrezia Ruggiero, Isotta Sportelli, Giulia Vernice, Francesca Zunino e Giorgio Minisini.

Tuffi

Speranza di medaglia per il team azzurro guidato da Oscar Bertone affidata al già bronzo dai 3 metri sincro misto con Chiara Pellacani e Matteo Santoro (già argento anche nel 2022 a Budapest e dunque a caccia del tris consecutivo) e dai 3 metri sincro sempre con Pellacani ed Elena Bertocchi, già campionesse europee. Oggi, 2 febbraio, alle 8 si giocano i preliminari del trampolino da 1 metro e poi alle 13,30 la finale del Team Eventi  (Irene Pesce, Chiara Pellacani, Eduard Timbretti e Matteo Santoro).

Nuoto di fondo

L'Old Port della capitale del Qatar vedrà in gara i protagonisti della 5 e 10 chilometri maschile e femminile e la staffetta 4x1500 km mista. Il 2 febbraio prove generali del campo. Sabato, Dario Verani nuoterà la 10 chilometri insieme a Domenico Acerenza. Spetterà a loro conquistare le carte olimpiche per l'Italfondo che già ha acquisito con Gregorio Paltrinieri i titoli per gareggiare nella Senna.

Il programma: 10 km il 4 febbraio, 5 km il 7 febbraio e 4x1500 l'8 febbraio) e si conclude col nuoto, dove Paltrinieri dopo la 5 km e la staffetta è atteso da 800 (finale il 14 febbraio) e 1500 (finale il 18 febbraio).

Pallanuoto

Domenica e lunedì in vasca Setterosa e Settebello, a caccia della qualificazione olimpica attraverso gli ultimi pass a disposizione. La Nazionale maschile per difende il quinto posto di Fukuoka, mentre quella femminile il bronzo di sei mesi fa che le porterebbe quasi sicuramente in volo verso Parigi.

Nuoto in vasca

Il confronto con la pioggia di medaglie di Fukoka è difficile, ma sicuramente la truppa azzurra (orfana solo di Thomas Ceccon) ha buone prospettive di podio e di vittoria. 

Donne

Anita Bottazzo

Arianna Castiglioni

Costanza Cocconcelli

Giulia D'Innocenzo

Francesca Fangio

Sara Franceschi

Sonia Laquintana

Emma Virginia Menicucci

Sofia Morini

Francesca Pasquino

Benedetta Pilato

Simona Quadarella

Giulia Ramatelli

Chiara Tarantino

Uomini

Federico Burdisso

Simone Cerasuolo

Matteo Ciampi

Paolo Conte Bonin

Luca De Tullio

Marco De Tullio

Leonardo Deplano

Stefano Di Cola

Manuel Frigo

Michele Lamberti

Nicolò Martinenghi

Filippo Megli

Alessandro Miressi

Lorenzo Mora

Gregorio Paltrinieri

Alessandro Ragaini

Alberto Razzetti

Giammarco Sansone

Ludovico BluArt Vibert

Lorenzo Zazzeri

Mondiali di Doha, dove vederli

Dal 2 al 18 febbraio, a Doha (Qatar) si svolgeranno i Mondiali di sport acquatici. L'evento sarà visibile in TV su Rai Sport ma anche in live-streaming su Rai Play.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su