Olimpia, serve una sveglia. Shields e Mirotic non bastano

Dopo il ko in Supercoppa Messina parla chiaro: "Voglio il gioco di squadra"

di DISANDRO PUGLIESE -
26 settembre 2023
Olimpia, serve una sveglia. Shields e Mirotic non bastano

Olimpia, serve una sveglia. Shields e Mirotic non bastano

di Sandro Pugliese

Archiviato l’imprevisto della Supercoppa, torna a lavorare in palestra l’Olimpia Milano in previsione dell’inizio della regular season di Serie A. In realtà è comprensibile lo stop dei biancorossi al netto di soli 3 allenamenti di squadra prima della semifinale con Bologna, anche se i felsinei avevano cambiato allenatore praticamente da una settimana. Adesso ci sarà una settimana piena di allenamenti e sarà praticamente l’unica per lungo tempo visto che poi da settimana prossima inizierà il massacrante percorso in Eurolega.

Ovviamente la squadra deve crescere ed Ettore Messina è stato chiaro nel lanciare il messaggio alla squadra: "Siamo stati farraginosi in attacco, non abbastanza fluidi, abbiamo messo troppo la palla nelle mani di pochi giocatori, senza crearci dei vantaggi". Poi entra nel dettaglio con una distribuzione dei punti che non è stata di "squadra": "Non possiamo affidarci ad uno o due giocatori - dice riferendosi al fatto che Shields e Mirotic 41 punti sui 73 totali - per questo dico che il dato chiave della partita è quello degli assist (solo 10, ndr). Dice che abbiamo dato la palla nelle mani di pochi giocatori affidandoci alle iniziative individuali. Alla fine, abbiamo sprecato una grande partita di Shields, ma dobbiamo fare di più di squadra".

Il tratto più interessante che comunque è uscito dal match di Supercoppa è stata la prestazione di Giordano Bortolani (12 punti in 14 minuti) che ha dimostrato di poter stare in campo con personalità: "E’ un ragazzo che aveva fatto bene anche in precampionato - dice lo stesso coach Messina - anche ad Atene. Si sta impegnando per fare le cose giuste anche in difesa. Se continuasse così ci darebbe grande aiuto nel corso della stagione". Il prossimo appuntamento si chiama Treviso, domenica 1° ottobre al Forum il match si giocherà alle 18.15 e nell’ambito della gara ci saranno i festeggiamenti per la terza stella conquistata a giugno con il 30esimo scudetto.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su