A destra piace Pedersen, a sinistra si riparla di Ballo-Tourè. Per De Silvestri e Lykogiannis domani un summit. L’Union Berlino dice no a 7 milioni per Gosens

Nuovo summit di mercato al Bologna tra Sartori, Di Vaio e Italiano per definire terzini, centrocampista e rinforzi. Possibili mosse su Gosens, Fabbian e nuovi acquisti. Decisioni cruciali anche per gli esterni e il centrocampo.

12 giugno 2024
L’Union Berlino dice no a 7 milioni per Gosens

L’Union Berlino dice no a 7 milioni per Gosens

Nuovo summit di mercato in vista tra Giovanni Sartori, Marco Di Vaio e Vincenzo Italiano. Uomini mercato rossoblù e allenatore si confronteranno domani dopo la presentazione ufficiale del tecnico: nodi principali del contendere terzini e centrocampista, a maggior ragione dopo che ieri l’Union Berlino ha rispedito al mittente una proposta di prestito con diritto di riscatto a 7 milioni per Robin Gosens e Sartori ha incontrato l’agente di Lykogiannis per predisporre l’eventuale rinnovo del greco.

Anche a centrocampo c’è un nodo da sciogliere, perché con l’infortunio di Ferguson serve un rinforzo in mediana. Ma il tecnico si è preso qualche giorno per studiare nel dettaglio video e partite di Giovanni Fabbian e Urbanski, che potrebbero anche interpretare il ruolo di trequartista nel 4-2-3-1: se Italiano non vedesse per loro questo tipo di sviluppo, il Bologna andrebbe a caccia di centrocampista dalle spiccate doti offensive: vedi Tomas Suslov (21) del Verona o Alexander Prass (23) dello Sturm Graz.

In caso contrario, i rossoblù potrebbero virare su un profilo con caratteristiche da mediano o interno con vocazione al gol: da Brescianini (24) del Frosinone a Thorstvedt (25) del Sassuolo, da Aster Vranckx (21) del Wolfsburg a Renato Veiga (20) del Basilea, fino a Casadei (21) del Chelsea. Altra partita fondamentale è quella degli esterni di difesa. Ieri il Bologna ha incontrato l’agente di Lykogiannis, che sarebbe felice di far valere l’opzione di rinnovo annuale in scadenza il 15 giugno: serve però il benestare di Italiano.

Intanto il Bologna tratta pure il norvegese Wolfe (23) con l’Az Alkmaar e non scarta l’idea di poter tornare su Ballo Tourè (27), rientrato al Milan dal prestito al Fulham.

Anche Kristiansen spera, nonostante il mancato riscatto: ma il Leicester dovrebbe aprire all’idea di un lauto sconto sui 15 milioni richiesti.

Novità anche a destra. Il Bologna conta sulla permanenza di Stefan Posch, che pure ha ricevuto sondaggi dalla Bundesliga. De Silvestri è in scadenza e anche qui l’ultima parola spetterà al tecnico, con la dirigenza che non scarta l’idea di inserire un ulteriore terzino destro per cautelarsi, date le 36 primavere del capitano: contatti per Marcus Pedersen (23), la scorsa stagione al Sassuolo e prossimo a rientrare per fine prestito al Feyenoord, pronto a trattare un prestito con diritto di riscatto intorno ai 5 milioni.

Marcello Giordano

Continua a leggere tutte le notizie di sport su