Venezia-Cremonese, i grigiorossi non possono sbagliare: una vittoria per la serie A

Domenica sera, la squadra di Stroppa giocherà il ritorno della finale play off cercando il successo necessario per conquistare la promozione nella massima divisione

di LUCA MARINONI -
1 giugno 2024
Il tecnico della Cremonese, Giovanni Stroppa

Il tecnico della Cremonese, Giovanni Stroppa

Cremona, 1 giugno 2024 – Il momento della verità è arrivato e non è più possibile fare calcoli. O meglio, la Cremonese ne dovrà fare uno soltanto e ben preciso, quello di andare a giocare in casa del Venezia per strappare la vittoria che rappresenta l’unico risultato utile per i grigiorossi per salire in serie A. I lagunari, oltre a poter contare sul fattore campo, avranno la possibilità di centrare la promozione anche in caso di parità al 90’ (non sono previsti né supplementari né rigori), una situazione della quale, ovviamente, la squadra di Stroppa dovrà tenere conto, mettendo in campo tutte le risorse rimaste al termine di questa stagione lunga e faticosa per non fermarsi proprio sulla linea del traguardo.

Dall’andata che si è giocata giovedì sera sono trascorse poche ore e non è facile per i giocatori riuscire a recuperare le energie profuse nella combattuta sfida dello “Zini”. Per questo motivo e, ovviamente, per l’importanza della posta in palio, i due allenatori potrebbero regalare alcune soluzioni a sorpresa in vista di questo incontro che vale letteralmente tutta la stagione. Lo ha ammesso chiaramente lo stesso Stroppa, che nel chiedere ai suoi giocatori attenzione ed equilibrio ha anche sottolineato l’importanza di esaminare al meglio le peculiarità di ogni singolo calciatore, così da farle fruttare per spingere il ritorno nella direzione desiderata. I

n questo senso il tecnico grigiorosso ha ribadito di avere la possibilità di scegliere tra alcuni ballottaggi che verranno decisi solo in base alla tattica che lo stesso Stroppa deciderà di adottare in questa finale-promozione. Novanta minuti nei quali è proibito sbagliare e che devono far pendere la bilancia dalla parte della Cremonese per non spegnere proprio sul più bello il sogno cullato (e costruito) durante tutto l’anno di un immediato ritorno nella massima divisione. Certo, le ambizioni dei grigiorossi dovranno fare non facili conti con la forza e la compattezza che il Venezia ha evidenziato anche allo “Zini” giovedì scorso. Una compagine dai numeri importanti, che può fare affidamento su un attacco sempre in grado di pungere e sorretto da una difesa protetta da un portiere come Joronen che può essere definito a buon diritto di categoria superiore. Le insidie che la Cremonese si troverà ad affrontare domani sera sono numerose e molto insidiose, ma mai come in questa circostanza il cuore e la volontà di tutti i grigiorossi possono andare oltre l’ostacolo e conquistare la vittoria indispensabile per salire in serie A.

Probabili formazioni:

Venezia (3-5-2): Joronen; Idzes, Svoboda, Sverko; Candela, Busio (Andersen), Tessmann, Lella, Bjarkason (Zampano); Pierini, Pohjanpalo. All: Paolo Vanoli.

Cremonese (3-5-2): Saro; Antov, Ravanelli, Bianchetti; Zanimacchia, Collocolo, Castagnetti, Pickel (Buonaiuto), Sernicola; Vazquez, Coda. All: Giovanni Stroppa. La partita si giocherà domani, domenica 2 giugno, alle 20.30, allo Stadio Penzo di Venezia e sarà visibile su Sky e Dazn.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su