Fiorentina, Italiano: "Finiamo bene questo anno da record. Ok Jack e Quarta"

Il tecnico viola certifica il recupero di Quarta e Bonaventura, poi fa un appello ai tifosi: "Spero in una grande cornice di pubblico e che il Franchi ci trascini alla vittoria"

28 dicembre 2023
Vincenzo Italiano alla vigilia di Fiorentina-Torino

Vincenzo Italiano alla vigilia di Fiorentina-Torino

Firenze, 28 dicembre 2023 - Ultima fatica dell'anno per la Fiorentina, attesa dalla gara interna contro il Torino, la 64° di un 2023 da record per la storia gigliata a livello di numero d'impegni. Vincenzo Italiano ha presentato così la partita. "I ragazzi li ho ritrovati bene, siamo tornati a lavorare e li ho visti riposati e rilassati. Sono stati tre giorni dove abbiamo ricaricato le pile per affrontare questa ultima battaglia del 2023. Abbiamo lavorato bene e recuperato giocatori, penso che ci siamo preparati al meglio per affrontare quest'altro avversario tosto. Le partite ormai sono tutte difficili, cercheremo di dare battaglia". Che effetto le ha fatto passare il Natale così in alto in classifica? "Volevamo fare un risultato positivo prima di Natale e ci siamo riusciti, regalandoci davvero un sereno Natale insieme alle famiglie. La classifica è bella e vogliamo continuare ad alimentarla, a sognarla e a galleggiare in quelle zone di classifica. Il nostro obiettivo è quello: far bene gara dopo gara, concentrandoci sulla singola partita. Continuiamo a lavorare e spingere, penso che nel momento in cui le cose stanno girando per il verso giusto non bisogna mollare". Il Torino è un avversario molto fisico. Quali sono le insidie della gara? "Le insidie sono quelle di sempre, le squadre ormai sono tutte preparate a livello tattico e strategico. Tante squadre si preparano bene e il Torino è una di queste. Ha un grande allenatore e giocatori forti. Sta facendo un grande campionato: per noi è un altro test difficile, da affrontare come abbiamo fatto con le ultime gare. Giochiamo in casa l'ultima partita del 2023 e l'anno deve essere concluso nel migliore dei modi". C'è possibilità di recuperare qualcuno? Come sta la squadra? "Recuperiamo Jack (Bonaventura, ndr) e Quarta, che non era tra i convocati per Monza. Per il resto siamo tutti, ne sono molto contento. Abbiamo recuperato anche tanti acciaccati che stanno alzando la condizione e stanno meglio. Siamo tutti abili e arruolabili per dare al nostro pubblico una bella soddisfazione". Ultima al Franchi, per chiudere un 2023 spettacolare. Spera di farlo di fronte a un grande pubblico? "Mi auguro che domani ci sia la solita cornice di pubblico al Franchi. Tifosi che insieme alla Fiesole devono cercare di spingerci, darci quella mano e quella grandissima voglia di ottenere il risultato che soltanto a Firenze si sente. Tutti insieme dobbiamo cercare di ottenere un risultato positivo per la classifica, per dare continuità e per chiudere un anno spettacolare tra record, risultati e tanti obiettivi raggiunti. E' l'ultima partita di un'annata strepitosa e vogliamo concluderla nel migliore dei modi". Alessandro Latini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su