Il Colpo di Mezzanotte. Fiorentina, settimana decisiva per i rinnovi. Incontri in agenda per Pradè

I due centrocampisti restano in bilico. Le proposte della Fiorentina ci saranno, ma al ribasso rispetto agli stipendi attuali

di ALESSANDRO LATINI
16 giugno 2024
Settimana decisiva per il futuro di Bonaventura e Castrovilli (Foto: Ansa)

Settimana decisiva per il futuro di Bonaventura e Castrovilli (Foto: Ansa)

Firenze, 16 giugno 2024 - Quella che comincia oggi è una settimana decisiva per il mercato della Fiorentina. Non tanto - probabilmente - sul fronte degli acquisti, quanto su quello dei rinnovi. Sull'agenda di Daniele Pradè ci sono in programma incontri con l'agente di Jack Bonaventura e con quello di Gaetano Castrovilli. Rapporti un po' così, per motivi diversi. Jack è stato uno dei leader del gruppo nell'era Italiano. Prezioso in campo e fuori, ha cambiato ruolo più volte per aiutare la squadra e ha segnato anche gol importanti. A gennaio qualcosa si è rotto. La chiamata di Allegri per andare alla Juve aveva fatto breccia. Gli sarebbe piaciuto andare a Torino per almeno un anno e mezzo, giusto per giocare la Champions League. Comportamento che ha irrigidito la Fiorentina. Specialmente il compianto Barone non volle sentire nessuna proposta e di fatto ha bloccato Bonaventura fino al termine della stagione. Non è scattato nemmeno il rinnovo automatico perché il numero 5 viola non ha raggiunto il 70% delle presenze. Daniele Pradè ha provato a ricucire, il rapporto è tornato cordiale ma farà una proposta al ribasso rispetto al milione e mezzo pattuito fino al 30 giugno. Starà poi a Bonaventura decidere, anche in base alle proposte che ha sul tavolo. La storia di Castrovilli è diversa. Rispedito al mittente dal Bournemouth dodici mesi fa, dopo la seconda operazione al ginocchio ha vissuto quasi da separato in casa. Escluso dalla lista Uefa, ha ripreso con il campo nelle ultime gare di campionato. Un gol e due assist hanno fatto pensare che il calciatore possa realmente tornare ai suoi livelli. Anche qui una proposta sarà probabilmente fatta da parte della Fiorentina. Vedremo. Intanto va avanti il mercato, anche se ufficialmente inizierà il 1° luglio. Pradè continua a sondare profili e visionare filmati, oltre che le relazioni degli osservatori. Diversi sono presenti all'Europeo in Germania. La sensazione è che la punta potrebbe arrivare proprio dall'estero. In Italia è in stand by la pista che porta a Retegui, mentre qualche punto percentuale l'ha guadagnato Lucca. Resta in ballo pure Zaniolo, così come Brescianini e Colpani. Tutti profili che piacciono molto, ma le cui trattative sono destinate a durare a lungo nel corso dell'estate.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su