Gubbio, occasione sprecata. Mancano i gol al "Barbetti"

I rossoblù di Braglia ci provano ma sbattono sul muro della Virtus Entella. Il posticipo di serie C termina 0-0. Fallisce l’aggancio al quarto posto.

20 febbraio 2024
Gubbio, occasione sprecata. Mancano i gol al "Barbetti"

Il Gubbio in azione al Barbetti

GUBBIO

0

V. ENTELLA

0

GUBBIO (4-3-1-2): Greco; Corsinelli, Pirrello, Tozzuolo, Mercadante (pt 27’ Morelli); Casolari (st 28’ Brambilla), Rosaia (st 15’ Mercati); Desogus (st 1’ Bumbu), Chierico (st 1’ Spina), Di Massimo; Udoh. All. De Simone A disp. Vettorel, Calabrese, Dimarco, Guerrini, Mancini.

V. ENTELLA (3-5-2): De Lucia; Manzi, Bonini, Portanova (st 1’ Parodi); Garattoni (st 23’ Di Mario), Corbari, Lipani, Faggi (st 30’ Siatounis), Zappella; Vianni (st 23’ Tomaselli), Giovannini. All. Gallo A disp. Paroni, Siaulys, Cecchini, Granata, Valori, Djabi, Ghio.

Arbitro: Zago di Conegliano (Morotti-Fedele)

NOTE: corner 2-6; ammoniti: Casolari, Portanova, Chierico, Mercati, Manzi; recupero pt 2’; st 4‘.

GUBBIO – Un pareggio giusto, dopo una gara compassata e piena di errori. Il Gubbio muove comunque la classifica, sale a 44 punti e rinsalda il quinto posto. Le squadre pagano forse la stanchezza dell’impegno infrasettimanale e le occasioni latitano: i colpi di testa di Udoh su assist di Mercadante al 14° e di Rosaia su servizio di Desogus dieci minuti dopo finiscono rispettivamente sull’esterno della rete e tra le braccia di De Lucia. Al 27° Mercadante è poi costretto al cambio per un problema muscolare – al suo posto Morelli – e l’Entella prova a venir fuori. Al 31° Faggi incorna su punizione di Zappella ma non trova lo specchio, pochi minuti dopo il destro dal limite di Lipani è bloccato facilmente da Greco. Nel finale di tempo altro colpo di testa di Udoh che manda però alto. Braglia passa al 4-3-1-2 dopo i cambi dell’intervallo, ma la prima chance è per gli ospiti: al 65° Giovannini scappa sulla destra, cross potente al centro sul quale Vianni non arriva. Il Gubbio affida la reazione a Udoh: al 68° la girata da pochi metri finisce fuori, al 78° il mancino dall’interno dell’area termina alto. Si fa vedere anche l’Entella nel finale, ma il tentativo di Tomaselli è respinto da un compagno e quello di Siatounis trova attento Greco.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su