Lecco, che colpo: abbattuta la capolista Parma

I blucelesti vanno in vantaggio di due reti, poi resistono al ritorno degli ospiti: finisce 3-2. Espulso il gialloblù Hernani

di FULVIO D’ERI -
12 novembre 2023
Andrija Novakovich, attaccante del Lecco
Andrija Novakovich, attaccante del Lecco

Lecco, 12 novembre 2023 – Un Lecco extralusso supera per 3-1 la capolista Parma davanti ai 5000 del Rigamonti – Ceppi. Grande prestazione dell’undici bluceleste che ha sovvertito il pronostico, infliggendo all’undici ducale la seconda sconfitta stagionale e mettendo in saccoccia tre importantissimi punti in chiave salvezza. È vero che il Parma ha giocato in inferiorità numerica per un’ora, per l’espulsione di Hernani, ma il Lecco anche in 11 contro 11 aveva tenuto testa alla prima della classe, in vantaggio peraltro dopo una decina di minuti.

Il primo tempo

Al 9’, infatti, Shom va via sulla destra e mette in mezzo per Bonny, anticipato in scivolata da Lemmens. Il Var richiama Pairetto che, dopo una rapida revisione, concede il calcio di rigore, trasformato da Benedyczak. Il Lecco reagisce e al 23’ pareggia. Angolo dalla destra di Degli Innocenti, colpo di testa di Marrone contratto da un difensore. La palla rimane lì e il più lesto di tutti è Novakovich che con un tocco di sinistra supera Chichizola. Lecco ancora pericoloso al 27’ con un colpo di testa di Lepore appena a lato.

Al 30’ Hernani entra malamente su Sersanti, Pairetto sventola il secondo giallo al brasiliano e Parma in 10. E al 34’ il Lecco è andato vicinissimo al raddoppio. Buso impegna Chichizola con un tiro di sinistro, sulla respinta palla a Lemmens che anticipa anche Novakovich ma spedisce però sul fondo. Al 42’ il Lecco raddoppia. Schema da calcio d’angolo, cross di Lepore, spizzata di Caporale per Buso che, appostato sul secondo palo, mette la palla nel sacco per il 2-1.

La ripresa

Nella ripresa il Lecco sceglie di aspettare il Parma e di ripartire. E in una di queste Buso, al 12’, imbecca a centro area Lepore, gran girata di testa del trentottenne assistman lecchese che si trasforma in bomber e supera Chichizola per il 3-1.

Il Parma prova a rientrare in partita e al 16’ è bravo Melgrati a distendersi sulla destra per deviare un tiro insidioso di Benedyczak. Al 25’ invenzione di Bernabé, lancio illuminante in profondità per Charpentier che, entra in area, e fulmina Melgrati con un tiro a mezza altezza. Al 35’ contrasto in area tra Camara e Lepore. Pairetto concede il rigore ma poi richiamato dal Var torna sui suoi passi e cambia la decisione. Gli uomini di Pecchia hanno provato a pareggiare, ma il Lecco si è chiuso bene vincendo meritatamente la gara.

Lecco-Parma 3-2 (2-1)

Reti: Benedyczak su rigore al 12' p.t.; Novakovich al 31' pt.; Buso al 42' p.t., Lepore al 13' s.t.; Charpentier (P) al 25' s.t.

Lecco (4-3-3): Melgrati 6.5; Lemmens 6.5 (dal 14' s.t. Guglielmotti 6), Celjak 7, Marrone 7 (dal 33' s.t. Battistini sv), Caporale 6.5; Ionita 7, Degli Innocenti 7 (dal 19' s.t. Galli 6), Sersanti 7; Buso 7 (dal 33' s.t. Tenkorang sv), Novakovich 7, Lepore 7.5. A disp.: Saracco, Bianconi, Eusepi, Tordini, Pinzauti, Donati, Di Stefano, Agostinelli. All. Bonazzoli-Malgrati 7

Parma (4-3-3): Chichizola 6; Del Prato 5.5, Balogh 6, Circati 5.5 (dal 43' s.t. Ansaldi sv), Di Chiara 5.5 (dal 1' s.t. Coulibaly 6); Estevez 6, Bernabè 6.5, Hernani 4; Sohm 5.5 (dal 19' s.t. Camara 6.5), Bonny 5 (dal 19' s.t. Colak 5.5), Benedyczak 6 (dal 19' s.t. Charpentier 6.5). (Turk, Corvi, Begic, Hainaut, Zagaritis, Amoran, Haj). All.: Fabio Pecchia 6.

Arbitro: Luca Pairetto di Nichelino 6

Continua a leggere tutte le notizie di sport su