A Cremona è 1-1: buon punto per la Reggiana che sale a quota 30

Un grande col di bomber Coda riprende l'inzuccata vincente di Marcandalli: la Reggiana allunga, così, a sette la striscia di risultati positivi

di GIUSEPPE MAROTTA -
10 febbraio 2024
Contro la Cremonese primo gol di Marcandalli

Contro la Cremonese primo gol di Marcandalli

Reggio Emilia, 10 febbraio 2024 – Un pareggio dal sapore totalmente diverso rispetto a quello con la FeralpiSalò: la Reggiana torna da Cremona con un gran punto, ottenuto contro una squadra molto forte, che è anche la più in forma di tutta la Serie B.

Grande la pressione della Cremonese (belle le coreografie al fischio d’inizio delle due tifoserie, che hanno così onorato il gemellaggio): tanti uomini offensivi, pieni di qualità. Nella ripresa, però, è la Reggiana a passare avanti col primo gol in granata di Marcandalli (corner di Melegoni).

Il pari ha la firma del solito Coda: grande gol in girata su cross di Zanimacchia. Nella parte finale due episodi: prima il Var annulla un gol di Falletti (fallo precedente del reggiano Castagnetti su Bianco), e poi l’arbitro Fabbri espelle Johnsen per un fallo su Kabashi.

Nei sei minuti di recupero non ci sono occasioni colossali: sabato prossimo a Reggio arriverà la Ternana (ore 14), sarà uno scontro diretto.

Il tabellino dell’incontro

Cremonese-Reggiana 1-1

CREMONESE (3-5-2): Saro; Sernicola, Bianchetti, Lochosvili; Ghiglione (21’st Zanimacchia), Abrego, Castagnetti (43’st Tsadjout), Falletti (43’st Majer), Johnsen; Vazquez (43’st Quagliata), Coda (47’st Rocchetti). A disp.: Brahja, Livieri, Marrone, Ciofani, Afena-Gyan, Della Rovere. All.: Stroppa.

REGGIANA (3-4-2-1): Bardi; Sampirisi, Rozzio, Marcandalli; Fiamozzi, Kabashi, Bianco, Pieragnolo; Portanova (17’st Antiste), Melegoni (30’st Girma); Gondo (30’st Varela). A disp.: Sposito, Satalino, Cigarini, Reinhart, Libutti, Blanco, Pettinari, Szyminski. All.: Nesta.

Arbitro: Fabbri di Ravenna (Perrotti di Campobasso e Fontemurato di Roma 2; IV ufficiale Pezzopane di L’Aquila; Var Gariglio di Pinerolo, Avar Muto di Torre Annunziata).

Reti: Marcandalli (R) al 12’st, Coda (C) al 25’st.

Note: spettatori 8956 totali. Ammoniti Ghiglione, Abrego, Bianchetti, Melegoni, mister Nesta e Majer. Espulso Johnsen (C) al 45’st per fallo violento. Angoli: 9-4. Recuperi: 1’ e 6’.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su