Reggiana-Cremonese 2-2: i granata si fanno rimontare il vantaggio di due reti

Peccato per i granata: stavano assaporando il colpaccio, ma la legge di Coda in Serie B è severa

di GIUSEPPE MAROTTA -
16 settembre 2023
Reggiana Cremonese

Reggiana Cremonese

Reggio Emilia, 16 settembre 2023 – Sopra di 2-0 all’intervallo, la Reggiana ha sofferto nella ripresa, quando è venuta fuori tutta la forza della Cremonese che ha trovato il pari: una gara dai due volti, quindi. Alla fine, considerando il valore dell’avversario, è un buon punto. Il prossimo impegno: sabato a Cesena con lo Spezia di Max Alvini (ore 16.15).

Nel primo tempo è show granata: al 15’ Vergara esce per infortunio (dubbi su uno strano movimento del ginocchio destro), e mentre tutti erano concentrati su di lui l’arbitro va al Var: punito col rigore un tocco di Ghiglione sullo stesso Vergara. Tocco onestamente non di grande impatto, ma tanto basta per convincere Ghersini a fischiare. Non sbaglia, dal dischetto, Pettinari, ed è 1-0.

Passano 8’ e Bianco dipinge una traiettoria perfetta per Portanova: goffo e fuori tempo Abrego, Portanova ne approfitta e scaraventa da posizione defilata un destro potente sotto traversa. Raddoppio e tifo granata in paradiso.

Anche un bel po’ di “Cremo”. Coda in avvio ha sfiorato il palo, e poi bel volo di Bardi sul “Mudo” Vazquez. Zanimacchia, a fine primo tempo, non supera Bardi che copre bene il suo palo.

La ripresa inizia con la Cremonese che mette subito le cose in chiaro: vola ancora Bardi su Vazquez, e poi, dopo una pressione insistente, ecco il 2-1 di Collocolo. La Reggiana non riesce più ad uscire e soffre: Marcandalli è decisivo in chiusura su Coda, e poco prima bene Bardi su Bonaiuto. Prima del pari firmato proprio da Coda al minuto 86 (gran destro all'incrocio), Gondo ha avuto due occasioni grosse in ripartenza: troppa fretta e poca precisione per lui, che ha buttato tutto all’aria.

Finisce, così, 2-2: rammarico, certo, ma c'è la consapevolezza di potersela giocare con tutti, considerando anche che non tutti i giocatori sono ancora in pari a livello fisico.

Il tabellino dell’incontro

REGGIANA-CREMONESE 2-2

REGGIANA (4-3-1-2): Bardi; Sampirisi, Romagna, Marcandalli, Libutti (26’st Pajac); Portanova, Kabashi, Bianco (26’st Cigarini); Vergara (15’pt Lanini); Pettinari (14’st Gondo), Antiste (1’st Szyminski). A disp.: Satalino, Pieragnolo, Rozzio, Fiamozzi, Da Riva, Nardi, Girma. All.: Nesta.

CREMONESE (4-4-2): Sarr; Ghiglione (1’st Quagliata), Bianchetti, Lochosvili, Sernicola; Zanimacchia (18’st Majer), Collocolo (33’st Tsadjout), Castagnetti (18’st Bonaiuto), Abrego (1’st Okereke); Vazquez, Coda. A disp.: Saro, Jungdal, Pickel, Sekulov, Ciofani, Antov, Bertolacci. All.: Ballardini.

Arbitro: Ghersini di Genova (Moro di Schio e Vigile di Cosenza; IV ufficiale Frascaro di Firenze; Var Valeri di Roma 2, Avar Bonacina di Bergamo).

Reti: Pettinari (R) su rig. al 15’pt, Portanova (R) al 23’pt, Collocolo (C) al 20’st, Coda (C) al 41’st.

Note: spettatori 9186 per un incasso lordo di 104,302.04 euro. Ammonito Vazquez.

Angoli: 0-14. Recuperi: 5’ e 5’.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su