Mercato Roma: ufficializzati Baldanzi in giallorosso e le cessioni di Belotti e Kumbulla

Tutte le trattative dei giallorossi dell'ultimo giorno di mercato: come sarà la nuova rosa a disposizione di De Rossi

di FILIPPO MONETTI -
1 febbraio 2024
Tommaso Baldanzi festeggia il gol del pareggio contro la Juventus
Tommaso Baldanzi festeggia il gol del pareggio contro la Juventus

Roma 1 febbraio 2024 – Una sessione di calciomercato da protagonista, si può riassumere così questa tornata invernale di trattative da parte della Roma. I capitolini infatti sono state tra le formazioni di Serie A maggiormente impegnate nelle contrattazioni, chiudendo la bellezza di ben cinque trattative tra ingaggi e uscite, mantenendo però aperta la chance di cambiare ancora i propri piani prima della fine di questa sessione.

Agli ingaggi di Angeliño e Huijsen infatti, nelle ultime ore si è aggiunta anche quella di Tommaso Baldanzi, talento classe 2003 in arrivo con la formula del trasferimento a titolo definitivo, dall'Empoli. Il ragazzo è arrivato in città nella serata di ieri e oggi in mattinata ha completato le visite mediche. I giallorossi pagheranno ai toscani 10 milioni di euro più 5 di bonus (di cui 2 facilmente raggiungibili), con la formazione azzurra che ha conservato anche il 15% sull'eventuale futura rivendita del talento della Nazionale Under 21. Per il giocatore contratto da quattro anni e mezzo (scadenza giugno 2028) in cui guadagnerà 1,2 milioni di euro a stagione. Ecco il comunicato ufficiale del club sul suo arrivo in giallorosso.

L'AS Roma è lieta di annunciare l'acquisto di Tommaso Baldanzi dall'Empoli a titolo definitivo. Fantasista di piede mancino, classe 2003, è uno dei migliori talenti del calcio italiano. Con la maglia azzurra, ha partecipato da protagonista all'ultimo Mondiale Under 20, arrivando in finale.

“Desidero ringraziare la famiglia Friedkin per aver creduto fortemente in me e per aver fatto tutto il possibile per portarmi alla Roma: mi sono sentito onorato dell’interesse che questa società e l’allenatore hanno mostrato nei miei confronti e spero di riuscire a ripagare tanta fiducia", ha dichiarato Baldanzi nella prima intervista da giallorosso. "Allenandomi con grandi campioni avrò molto da osservare e da imparare. Non vedo l’ora che arrivi lunedì per respirare l’atmosfera del mio nuovo stadio. Da parte mia ce la metterò tutta per contribuire a raggiungere gli obiettivi che abbiamo di fronte a noi”.

Nella Roma, indosserà la maglia numero 35. Benvenuto, Tommaso!

In attesa di conoscere le prime parole da giocatore della Roma, il ragazzo ci ha tenuto a ringraziare la sua ex squadra con un lungo messaggio, scritto sulla propria pagina Instagram a salutare società e tifosi azzurri. "Non è facile riassumere 13 anni di infanzia... Voglio ringraziare - scrive Baldanzi sui social - tutti iniziando con la famiglia Corsi, il presidente, i tifosi, tutti gli allenatori con cui ho avuto modo di lavorare, tutti i ragazzi con cui ho condiviso lo spogliatoio finendo con tutti i magazzinieri, gli autisti e quelle persone dello staff che non mi hanno mai fatto mancare niente in questi anni. Siete stati tutti speciali, mi avete insegnato non solo a giocare a calcio ma anche a saper stare al mondo e di questo ve ne sarò per sempre grato. Mi avete visto crescere, con voi ho raggiunto molti dei sogni che ha ogni bambino che inizia a giocare a calcio, abbiamo condiviso momenti indimenticabili, siete stati la mia seconda casa, la mia seconda famiglia, è stato un viaggio fantastico! Faró sempre il tifo per voi!"

Le cessioni: partono Belotti, Kumbulla e Darboe

L'arrivo del fantasista dai toscani, sebbene si possa definire come la copertina dell'ultimo mercato calcistico, guidato da Tiago Pinto, non è però la sola trattativa last minute portata a termine dal gm capitolino. Nella mattinata di oggi infatti sono state ufficializzate ben due cessioni in prestito di giocatori capitolini. Andrea Belotti, visto lo spazio ridotto trovato nelle ultime partite e la prospettiva di un minutaggio ancor più ridotto quando si compirà il rientro di Tammy Abraham dall'infortunio e di Sardar Azmoun dalla Coppa d'Asia, ha in mattinata svolto le visite mediche per diventare un nuovo giocatore della Fiorentina. Il gallo è stato ceduto con la formula del prestito oneroso secco ai toscani, dall'operazione i capitolini incasseranno ben 750mila euro dalla Viola. Ecco il comunicato del club romanista sul suo passaggio in Toscana.

L’AS Roma comunica di aver trovato l’accordo con la Fiorentina per la cessione a titolo temporaneo di Andrea Belotti fino al 30 giugno 2024. Arrivato alla Roma nell’estate del 2022, Belotti ha esordito il 30 agosto dello stesso anno in Serie A contro il Monza. Con la maglia giallorossa, la punta ha collezionato 68 presenze e 10 gol. Il primo fu in Europa League contro l’Helsinki, il 15 settembre 2022. In bocca al lupo, Andrea!

Non solo il gallo però ha lasciato Trigoria nella serata di ieri, se infatti l'attaccante è partito in direzione Firenze, Marash Kumbulla ha continuato sull'autostrada del Sole per fermarsi in Emilia, dove vestirà la maglia del Sassuolo. I neroverdi infatti, clamorosamente invischiati nella lotta per non retrocedere, hanno scelto di dare una chance all'albanese ex Hellas Verona, reduce dal pesante infortunio al legamento crociato del ginocchio destro. La cessione è stata definita con la formula del prestito secco, anche come indennizzo per aver terminato anzitempo un altro prestito, quello di Matias Viña, ceduto al Flamengo sempre in queste settimane, per il valore di circa 8 milioni di euro. Ecco il comunicato del club sul passaggio del difensore centrale ai neroverdi.

L’AS Roma comunica di avere trovato l’accordo con il Sassuolo per la cessione a titolo temporaneo di Marash Kumbulla fino al 30 giugno 2024. Prelevato nel 2020 dall’Hellas Verona, il difensore ha fatto il suo debutto in giallorosso il 27 settembre dello stesso anno contro la Juventus. In tre stagioni, Kumbulla ha vestito la maglia della Roma 68 volte, impreziosite da 4 gol e soprattutto dalla conquista della UEFA Europa Conference League. In bocca al lupo, Marash!

L'ultima cessione in ordine temporale chiusa fin qui dai capitolini, tratta di Ebrima Darboe, Il gambiano infatti è stato ceduto in prestito in Serie B, dove vestirà la maglia della Sampdoria, guidata da Andrea Pirlo. Questo il comunicato della cessione del ragazzo classe 2001 in Liguria.

L’AS Roma comunica di aver trovato l’accordo con la Sampdoria per la cessione a titolo temporaneo di Ebrima Darboe fino al 30 giugno 2024. Approdato alla Roma nel 2019, aveva debuttato il 2 maggio 2021, in una trasferta di Serie A proprio contro la Sampdoria. In giallorosso aveva collezionato 11 presenze, prima di trasferirsi a titolo temporaneo al Lask, lo scorso luglio. Il Club augura a Ebrima le migliori fortune per questa nuova avventura.

Trattative last minute: sfuma Çelik in Francia, Shomurodov alla Salernitana?

Il calciomercato in entrata chiuderà in Italia alle ore 20, ma questo non fermerà eventualmente la Roma dal cedere altri suoi giocatori nei campionati in cui le contrattazioni saranno ancora aperte. Nelle ultime ore ad esempio pare essere sfumata la trattativa che avrebbe portato Zeki Çelik dai giallorossi al Marsiglia, con il mercato in Francia, che vedrà il proprio countdown scadere tre ore più tardi rispetto all'Italia, vale a dire alle 23. A fermare le trattative con l'OM è stata la mancata cessione da parte dei marsigliesi di Clauss, un ostacolo che si aggiungeva alla formula di prestito con obbligo di riscatto da parte dei transalpini per 11 milioni di euro, che i francesi erano riluttanti ad accettare, facendo così saltare la trattativa.

Diversa invece la situazione relativa alla trattativa con il Galtasaray. I turchi hanno virato sul profilo di Aurier per completare il proprio reparto di terzini, mettendo in secondo piano l'idea di riportare in patria il turco. Il mercato nel Paese chiuderà solo il 9 di febbraio, lasciando così aperta la porta, in caso di naufragio delle trattative, per un possibile ritorno di fiamma, su cui i capitolini non sembrano però credere molto al momento.

Diversa invece la situazione legata a Shomurodov. Walter Sabatini vuole l'attaccante uzbeko per tentare la risalita disperata dall'ultimo posto in classifica dei campani. Il prestito a Cagliari non sta concedendo al giocatore il minutaggio che sperava, aprendo così lo spiraglio per la trattativa. L'orologio del mercato scorre, chissà sei l'affare in prestito si riuscirà a chiudere prima dell'ora X.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su