Vis, il momento magico di Ottar Karlsson: "Qui per crescere e fare il salto di categoria"

L’attaccante, tre gol e due pali: "Il momento buio dovuto agli infortuni è passato, la squadra nel girone di ritorno sarà più forte"

4 gennaio 2024
Vis, il momento magico di Ottar Karlsson: "Qui per crescere e fare il salto di categoria"
Vis, il momento magico di Ottar Karlsson: "Qui per crescere e fare il salto di categoria"

Calciatori islandesi e pure attaccanti ce ne sono pochi, ma la Vis Pesaro ne ha uno Óttar Magnús Karlsson e se lo tiene stretto.

Karlsson, ci racconta la sua storia?

"Sono andato all’estero dall’Islanda quando avevo 16 anni e finora ho giocato in 5 Paesi: Olanda, Norvegia, Svezia, Stati Uniti e ora Italia".

Come si trova a Pesaro?

"È una bella piazza in cui mi trovo molto bene. Abito in centro e mi piace sia la citta che la vicinanza al mare".

Cosa pensa del campionato di serie C?

"È un campionato difficile e competitivo, con tante squadre costruite per la serie B. Tutte le partite sono difficili".

Tre gol e due pali nelle ultime partite, cosa ha acceso la miccia?

"Io credo sempre in me stesso, sia quando gioco che quando non gioco. Avevo qualche problema fisico all’inizio della stagione e poi piano piano ho trovato il ritmo delle partite e adesso ho ritrovato la forma grazie a tutto lo staff tecnico e al mister".

Che girone di ritorno si aspetta?

"La cosa per me più importante è che stiamo diventando più squadra conoscendoci meglio rispetto all’inizio della stagione e quindi credo che nel girone di ritorno la Vis Pesaro sarà più forte. Dobbiamo continuare su questa strada con più fame e spirito di squadra".

Cosa pensa della Spal prossima avversaria?

"La Spal è una squadra forte con buoni giocatori, ma noi vogliamo iniziare bene l’anno e rendere felici i nostri tifosi. Giocheremo per vincere".

Quali sono i suoi obiettivi personali? Vorrebbe tornare in B o magari in serie A con il Venezia?

"Il mio obiettivo è quello di migliorare ogni giorno, non mi accontento anche se ho fatto qualche gol. Cerco di aiutare la squadra, la società e la città col mio contributo. Poi vedremo cosa succederà. Il mio sogno è quello di tornare in categorie più alte in Italia".

Chi lotterà per la salvezza?

"È difficile dirlo. Vogliamo ottenere più punti possibili per salvarci, quindi dobbiamo concentrarci solo su noi stessi".

Beatrice Terenzi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su