Tirreno-Adriatico, le novità del 2024. Prime due tappe in Toscana

La presentazione a San Benedetto del Tronto. Crono in Versilia, poi arrivo a Follonica e partenza da Volterra

di ANTONIO MANNORI -
21 dicembre 2023
Primoz Roglic vincitore nel 2023

Primoz Roglic vincitore nel 2023

Sab Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), 21 dicembre 2023 - La novità 2024 della “Corsa dei Due Mari” è il cambio di percorso della cronometro inaugurale in Versilia. Il via avverrà sempre da Lido di Camaiore, ma in direzione Viareggio dove ci sarà il giro di boa per tornare al Lido dove al termine dei 10 km è posto il traguardo. "Il 2024 sarà per Camaiore un anno da celebrare – ha affermato Marcello Pierucci sindaco di Camaiore – Infatti sarà la decima volta consecutiva che ospiteremo le prime due tappe della Tirreno-Adriatico. Ogni edizione rinnova l'entusiasmo e l’onore di essere diventati, ormai a pieno titolo, sede ufficiale di partenza della Corsa dei Due Mari. La nostra è vera terra di ciclismo: una storia decennale che si rinnova e continua a svilupparsi". La presentazione della 59^ Tirreno-Adriatico, ospite anche il c.t. azzurro Daniele Bennati, si è tenuta al Teatro Concordia a San Benedetto del Tronto storico traguardo finale di una gara che dopo i tre Grandi Giri, è la più desiderata e preparata dai corridori. La lista dei partecipanti, basta guardare l’ultimo decennio, è stata sempre d’eccellenza come dimostra l’albo d’oro (l’ultimo italiano a vincerla Vincenzo Nibali nel 2013) con la doppietta di Pogacar (2021 e 2022) quella di Roglic che dopo il successo nel 2019 fece il bis nell’ultima edizione. Lunedì 4 marzo 2024 dunque il via ufficiale con la spettacolare cronometro individuale di 10 km, prima novità della corsa con il cambio di tracciato grazie alla collaborazione del Comune di Viareggio. Martedì 5 marzo la seconda tappa tutta toscana da Camaiore a Follonica (già sede di arrivo nel 2023) di km 198, mentre la terza tappa prenderà il via da Volterra che ospitò una precedente partenza della corsa il 12 marzo 2009, per concludersi dopo 226 km a Gualdo Tadino. A seguire la Arrone-Giulianova di km 207; la Torricella-Sicura-Valle Castellana km 146; la Sassoferrato-Cagli (Monte Petrano) di km 180 ed infine l’ultima tappa con partenza ed arrivo a San Benedetto del Tronto domenica 10 marzo di km 154.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su