LE PAGELLE. Prova sufficiente nei vari reparti. L’attacco non punge

La squadra rossonera offre una buona prestazione, con diversi giocatori che si distinguono in campo. Il capitano Tiritiello e Gucher sono i migliori, mentre Cangianiello e Guadagni si dimostrano all'altezza. Russo è una spina nel fianco della difesa sarda, ma non riesce a trovare il gol.

6 novembre 2023

CHIORRA: 6. Non è chiamato quasi mai a grandi parate salva-risultato.

ALAGNA: 6. Spinge di più rispetto alle altre partite e si fa vedere spesso in avanti. Chiude bene in fase difensiva.

TIRITIELLO: 6,5. Al centro della difesa il capitano è una garanzia e riesce sempre a contenere gli attaccanti sardi.

MERLETTI: 6. Anche lui, al centro della linea difensiva, non compie grandi errori, se non un piccolo fraintendimento con Chiorra.

DE MARIA: 6. Dalla sua fascia arrivano spesso dei buoni cross per i terminali offensivi rossoneri.

GUCHER: 6,5. Uno dei migliori in campo. Dall’alto della sua esperienza riesce a guidare bene la squadra. Prova a sbloccare il match direttamente su punizione nel primo tempo, ma la sua conclusione termina di poco a lato.

TUMBARELLO: 6,5. A centrocampo argina bene gli avversari e cerca in un paio di occasioni la conclusione vincente.

CANGIANIELLO 6,5. Il giovanotto sembra un veterano. Riesce ad interrompere bene il gioco dell’Olbia e si sacrifica quando è necessario.

GUADAGNI: 6,5. Pronti, attenti, via e cerca subito la conclusione vincente, ma la sua sforbiciata termina alta. Gioca bene, anche se la difesa dell’Olbia lo contiene senza problemi.

MAGNAGHI: 6. Gli capitano sui piedi diversi palloni invitanti, ma è, qualche volta, troppo lento nel trovare la conclusione.

RUSSO: 6,5. E’ un’autentica spina nel fianco della difesa sarda. Riesce spesso ad andare alla conclusione, ma non riesce a trovare il gol.

RIZZO PINNA, FEDATO e SUEVA: sv. Entrano per cercare di portare forze fresche, ma ormai la gara è incanalata sul pareggio.

R. L.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su