Sci, Odermatt domina anche il secondo gigante in Alta Badia. Nono Borsotti. La classifica

Odermatt domina anche il secondo gigante sulla Gran Risa, Schwarz è secondo e Kranjec terzo. Italia in top ten con Giovanni Borsotti

di MANUEL MINGUZZI -
18 dicembre 2023
Marco Odermatt
Marco Odermatt

Alta Badia, 18 dicembre 2023 - La Gran Risa è di Marco Odermatt. Lo svizzero ha piazzato la vittoria bis dopo il dominio di ieri e conquistato la sua quindicesima vittoria nelle ultime venti gare. Distacchi ancora una volta abissali per tutti gli altri, sopra al secondo, con Marco Schwarz in piazza d'onore e Zan Kranjec terzo. Discrete cose per l'Italia con Giovanni Borsotti nono e autore di una buona rimonta nella seconda manche. La coppa del mondo ha un dominatore ma per fortuna c'è Schwarz che è riuscito a rimanere in scia nella classifica generale per tenere aperti i giochi il più possibile.

Odermatt dominante, resiste solo Schwarz

Nella prima manche Marco Odermatt, alla faccia della stanchezza per la quinta gara in cinque giorni, ha subito messo le cose in chiaro dominando con distacchi abissali. Il secondo è il croato Filip Zubcic a 87 centesimi, il terzo l’austriaco Marco Schwarz a 95, di un centesimo davanti allo sloveno Zan Kranjec. Gli altri sono sopra al secondo con Alexis Pinturault sesto a 1”49 e Loic Meillard settimo a 1”63. Delude ancora Henrik Kristoffersen che piomba a due secondi netti di ritardo da Odermatt. Italiani in ritardo, netto. Filippo Della Vite accusa 2”99 da Odermatt, ed è quattordicesimo, Giovanni Borsotti si qualifica quindicesimo a 3”02, Alex Vinatzer ventisettesimo a 4”61 e De Alipraindini, ultimo dei qualificati, trentesimo a 4”64. Nella seconda tenta una grande rimonta Giovanni Borsotti, che attacca, aggredisce la Gran Risa e piazza una risalita convincente dalla quindicesima posizione, fermata da Atle Lie McGrath che era settimo nella prima manche, per chiudere in nona posizione finale con il terzo miglior tempo nella seconda manche. Nella lotta al podio getta una occasione Henrik Kristoffersen che ha completato trequarti di pista ad altissimo livello, ma un grossolano errore di linea prima del piano finale rovina tutto quanto di buono fatto in precedenza. Non stecca invece Marco Schwarz che risale fino in seconda posizione ma anche lui deve inchinarsi al dominio di Marco Odermatt che stravince in 2’28”14 con 1”05 di vantaggio, mentre al terzo posto si piazza Zan Kranjec a 1”22 che ha tolto dal podio un impreciso Filip Zubcic quarto a 1”36. Per Odermatt sesto podio in Badia, ventesimo consecutivo di Coppa del Mondo (Stenmark a meno due) e quindicesima vittoria nelle ultime venti gare. Se non è dominio questo…Sesto è invece Atle Lie McGrath, appena davanti aa connazionale Kristoffersen e allo svizzero Loic Meillard, poi nono il già citato Borsotti e decimo Alexander Steen Olsen. Per quanto riguarda gli altri italiani si registra il tredicesimo posto di Filippo Della Vite, il ventunesimo di Alex Vinatzer e il ventiquattresimo di Luca De Aliprandini. La coppa di specialità vede chiaramente in testa Marco Odermatt con 300 punti davanti a Marco Schwarz su 210, mentre nella coppa generale l’austriaco resiste ed è 92 punti dietro il dominatore svizzero. Ora la Coppa del mondo maschile fa tappa a Madonna di Campiglio il 22 dicembre per lo slalom in notturna sul canale Miramonti e dopo Natale il tradizionale appuntamento sulla Stelvio di Bormio. Classifica 1 Marco Odermatt 2’28”14 2 Marco Schwarz +1.05 3 Zan Kranjec +1.22 4 Filip Zubcic +1.36 5 Alexis Pinturault +2.37 6 Atle Lie McGrath +2.61 7 Henrik Kristoffersen +2.67 8 Loic Meillard +2.68 9 Giovanni Borsotti +3.08 10 Alexander Steen Olsen +3.29

Continua a leggere tutte le notizie di sport su