Atp Rotterdam: Sinner se vince diventa numero 3 al mondo. Forfait di Medvedev

Il prossimo 12 febbraio prenderà il via l'ATP di Rotterdam e, dato il forfait all'ultimo minuto del russo Daniil Medvedev, se il nostro Jannik Sinner dovesse vincere il torneo potrebbe superarlo nel ranking e diventare numero 3 al Mondo.

di KEVIN BERTONI -
5 febbraio 2024
Jannik Sinner e Daniil Medvedev dopo la finale di Melbourne
Jannik Sinner e Daniil Medvedev dopo la finale di Melbourne

Milano, 5 febbraio 2024 - "Dopo un torneo incredibilmente lungo e duro in Australia, il mio corpo e in particolare il piede destro non è ancora pronto per difendere il titolo a Rotterdam. Amo giocare lì e spero di tornarci nel 2025". Queste la parole con cui Daniil Medvedev annuncia il suo forfait dall'ATP 500 di Rotterdam, direttamente sul sito della competizione. Il torneo, in programma dal prossimo 10 febbraio fino a domenica 18, ora assume un peso e un'importanza completamente diversa per Jannik Sinner. L'Azzurro, in caso di successo nel torneo, potrebbe scavalcare proprio il russo nella classifica ATP, diventando il numero 3 al mondo, piazzamento che sarebbe il migliore di sempre per un italiano nell'Era Open. 

Al momento la classifica ATP vede Sinner al quarto posto con 8310 punti, dietro appunto a Medvedev che è a quota 8765 punti. Ecco, dunque, che in caso di successo nel torneo di Rotterdam Jannik potrebbe scalcare proprio il russo che non guadagnerebbe punti. Sopra, a distanza di sicurezza per così dire, ci sono Carlos Alcaraz (9255 punti) e Novak Djokovic (9855).

Non ci sarà nessuna rivincita tra i due, almeno non quest'anno. Il tennista moscovita è, e rimarrà fino a domenica 18, il campione in carica del torneo olandese: un anno fa trionfò in finale battendo in tre set proprio Sinner con i parziali 5-7, 6-2, 6-2. Il giovane campione altoatesino si è rifatto agli Australian Open di quest'anno la grande vittoria in rimonta 3-6, 3-6, 6-4, 6-4, 6-3 in 3 ore e 45 minuti. Ma per quest'anno non potrà avere la sua vendetta sportiva nel campo dove Daniil lo sconfisse l'anno scorso.

Con il forfait di Medveddev, Sinner diventa la testa di serie numero 1 del torneo. Presenti sul tabellone, oltre all'altoatesino, tanti altri tennisti di qualità. Gli altri migliori otto, in ordine, saranno: Andrey Rublev, il danese Holger Rune, il polacco Hubert Hurkacz, l’australiano Alex de Minaur, il bulgaro Grigor Dimitrov, il francese Ugo Humbert e il ceco Jiri Lehecka. Senza dimenticare nomi importanti come Bublik e Auger-Aliassime, insomma la qualità non mancherà a Rotterdam. Per quanto riguarda gli altri italiani in gara ci saranno Lorenzo Musetti e Lorenzo Sonego che proveranno a tenere alto il tricolore. Sinner si sta già preparando per questo appuntamento, allenandosi a Montecarlo. L'obiettivo, prima di questa notizia dell'ultima ora, era quello di vincere per continuare questo eccezionale stato di forma, ora per Jannik ci sarà sicuramente anche qualche motivazione in più.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su