E’ sempre il solito Sinner: Van De Zandschulp battuto a Rotterdam

Primo turno sul velluto per lazzurro all’Atp 500 di Rotterdam, domani c’è Monfils agli ottavi di finale. Già eliminato dal torneo invece Sonego

di GABRIELE TASSI -
14 febbraio 2024
Jannik Sinner vola agli ottavi di finale di Rotterdam

epa11153318 Jannik Sinner of Italy in action against Botic van de Zandschulp of the Netherlands during their match on the third day of the ABN AMRO Open tennis tournament at Ahoy indoor arena in Rotterdam, the Netherlands, 14 February 2024.

Rotterdam, 14 febbraio 2024 – Vecchie conoscenze, solite abitudini, solito Sinner. E’ un deja vu che porta dritto a poco più di un mese fa la partita vinta da Jannik Sinner su Botic Van De Zandschulp (6-3/6-3). Al primo turno del torneo di Rotterdam l’azzurro si è trovato davanti lo stesso avversario del suo Australian Open. Ieri, al ritorno in campo, Jannik non ha praticamente mostrato segni della ’sbornia’ Slam. Partito un po’ teso, è riuscito a sciogliersi e a mettere subito la testa avanti nel primo parziale, breakkando il padrone di casa dopo pochi minuti. Match in controllo e più discese a rete nel secondo set, per dare una scaldata al resto del repertorio. Trova domani Gael Monfils alle 19,30.

Buona prestazione al servizio, con l’altoatesino che trasforma l’88 per cento delle prime scagliate in campo contro il 70 per cento dell’avversario: saranno quattro gli ace a fine partita. 

Non troppo freddo invece sulle palle braeak, tre quelle trasformate sulle 8 concesse da parte di Van De Zandschulp. Ma quanto basta, perché a fine partita l’azzurro avrà vinto 18 punti in più del suo avversario: a pesare sono gli errori dell’olandese: 27 contro i 18 di Jannik che ha finalmente rotto il ghiaccio dopo il grande successo degli Australian Open. 

Continua a leggere tutte le notizie di sport su