De Cecco carica la squadra. "Lube, dimostra di essere una big. Così avrai una classifica da top»

CIVITANOVA Il cronoprogramma del sabato in casa Lube prevede l’allenamento di tecnica questa mattina mentre dal pomeriggio, salendo sul pullman,...

16 dicembre 2023
"Lube, dimostra di essere una big. Così avrai una classifica da top"
"Lube, dimostra di essere una big. Così avrai una classifica da top"

Il cronoprogramma del sabato in casa Lube prevede l’allenamento di tecnica questa mattina mentre dal pomeriggio, salendo sul pullman, comincerà il conto alla rovescia per la partita di Piacenza. Domani alle 16 al PalabancaSport sarà una penultima giornata di andata spettacolare e importante per più motivi: naturalmente il valore degli avversari, ma pure per la classifica e la Coppa Italia, nonché infine per l’esigenza di alzare il valore delle prestazioni biancorosse. Gas Sales Bluenergy e Cucine Lube si affrontano per la seconda volta in stagione, si erano già sfidate nella semifinale di Supercoppa a Biella e Civitanova si impose con un netto 3-0. Un precedente che però "vale poco", perché eravamo ancora ad ottobre e pertanto le formazioni imballate e in cerca dell’amalgama. Piacenza fu troppo brutta per essere vera con appena 56 punti segnati, annichilita a muro e con l’ex Leal (domani out) da 310, di qua invece Nikolov diede spettacolo attaccando con un irreale 1415. Domani il test sarà più vero e con un peso specifico ben diverso. Conterà in primis per la classifica perché mancano due gare al giro di boa che determinerà, in base alla graduatoria, gli accoppiamenti dei quarti di Coppa Italia. Al momento Piacenza è terza con 20 punti, in corsa per il secondo posto occupato da Trento a 22 (al comando Perugia a 24), ma deve anche guardarsi le spalle da Monza che segue a 17. Quindi la Lube a 16, sfavorita dal calendario rispetto ai brianzoli e sesta ecco Modena a 15.

Capitan De Cecco senza giri di parole sottolinea l’importanza del match per una Lube che deve dare e darsi risposte: "La classifica dice che siamo quinti e questo ad oggi è il nostro valore, non siamo top come Trento o Perugia che sembrano molto più consistenti e consolidate. Abbiamo battuto big vedi Perugia e Modena ma perso punti quando non dovevamo, per merito degli altri ma anche demeriti nostri mentalmente e tatticamente. Brutti ad esempio contro Taranto. Per dimostrare che possiamo arrivare più in alto dobbiamo solo vincere e migliorare, altrimenti dovremo lottare come outsider e sarà più dura arrivare fino in fondo".

Contro Piacenza partita ideale per dare questa dimostrazione?

"Sì. Non ci mancano gli attributi, dobbiamo solo pensare a giocare bene perché solo con cuore o voce non riesci a vincere. Abbiamo alti e bassi anche nel corso delle partite e dobbiamo eliminarli perché vogliamo garantirci l’opportunità di tornare nella Final Four di Coppa Italia". La Lube sarà sostenuta da una settantina di tifosi al seguito, in viaggio in pullman e con mezzi propri.

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su