La Lube è costretta alla sosta forzata: "Gettiamo le basi per un finale al top"

Il preparatore Merazzi ha stilato un programma di lavoro in palestra: "Ma quanto avrei voluto essere alla Final Four nel fine settimana"

27 gennaio 2024
La Lube è costretta alla sosta forzata: "Gettiamo le basi per un finale al top"
La Lube è costretta alla sosta forzata: "Gettiamo le basi per un finale al top"

Dieci giorni senza partite nel bel mezzo della stagione più compressa di sempre. Complice la mancata qualificazione alla Final Four di Coppa Italia e complice anche la qualificazione ai quarti di Champions League evitando gli spareggi, per la Lube c’è un raro e insolito periodo di pausa. Cose che nelle ultime stagioni capitavano solamente per contagi da Covid-19. Civitanova riprenderà la SuperLega domenica 4 febbraio, giornata numero 17, ospitando all’Eurosuole Forum la Valsa Group Modena, prima volta da avversario per l’ex capitano Osmany Juantorena. Lo schiacciatore italo-cubano aveva detto che giocare per Modena rappresentava un sogno, tuttavia la stagione degli emiliani è più simile ad un incubo. I gialloblù del debuttante Petrella sono crollati pure giovedì a Padova, sconfitti 3-1 da un team che veniva da sette ko di fila. Il figlio d’arte Gardini ne ha messi 25 e Modena è incappata nella quarta sconfitta su cinque incontri del 2024. Lo stesso Juantorena a fine match ha detto "È una sconfitta che brucia, dispiace molto e chiediamo scusa ai tifosi. Siamo in difficoltà, non me l’aspettavo nemmeno io però è così". Modena dunque verrà all’Eurosuole Forum da ottava in classifica con 19 punti, raggiunta pure da Cisterna, mentre la Lube è quarta 10 lunghezze più avanti.

I dieci giorni tra l’ultimo incontro e il successivo possono spezzare il ritmo, ma anche costituire un’opportunità per i biancorossi. Questo il pensiero del preparatore atletico Max Merazzi: "Purtroppo abbiamo questi dieci giorni di pausa. Esordisco così perché è davvero un peccato esserci lasciati sfuggire per la terza volta la Final Four di Coppa Italia. Tutti questi giorni senza giocare per noi sono una rarità assoluta e, a questo punto, cerchiamo di farne tesoro per affrontare nel migliore dei modi la parte restante della stagione. Ci alleneremo con continuità sia dal punto di vista della pallavolo giocata che per quanto riguarda la preparazione fisica. Ho programmato quattro sedute pesi tra la gara di Catania e l’incontro con Modena. Questo – spiega il preparatore atletico del club – mi consente di portare avanti un lavoro che altrimenti sarebbe stato impossibile con i ritmi senza sosta di quest’annata. Non ci limitiamo a pensare solamente alle prossime partite, ma tutto è concepito ragionando anche nel medio e lungo periodo. Miriamo a essere in lizza fino alla fine, un obiettivo – conclude Merazzi – è quello di lottare e andare avanti in Champions League, che finirà a maggio".

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su