Sir Perugia, arriva Milano. Lorenzetti: "Diamo il massimo"

Stasera (ore 19) i Block Devils ricevono al PalaBarton la rivale per gara-uno "Dobbiamo andare in campo con la volontà di essere protagonisti".

di ALBERTO AGLIETTI -
31 marzo 2024
Sir Perugia, arriva Milano. Lorenzetti: "Diamo il massimo"

Coach Angelo Lorenzetti

Pasqua in campo nelle semifinali dei play-off scudetto, stasera alle ore 19 la Sir Susa Vim Perugia riceve al palasport di Pian di Massiano la rivale per gara-uno, la stessa che lo scorso anno eliminò i block-devils dai play-off e che in questa stagione ha vinto per due volte le gare di campionato, la Allianz Milano. Ostacolo arduo, certo, ma quando ha contato davvero i bianconeri si sono fatti rispettare. Gli ultimi cinque scontri diretti contano quattro successi meneghini con ventiquattro set disputati. I padroni di casa diretti dal coach Angelo Lorenzetti hanno già esorcizzato il pericolo ambrosiano ma sanno che per farlo ancora dovranno armarsi di grande pazienza: "Prima di tutto voglio fare gli auguri di una buona Pasqua a tutti i tifosi. Le serie dei quarti di finale che si sono chiuse mercoledì ci hanno detto che come sempre i playoff del campionato italiano esprimono un livello ancora più intenso rispetto alla regular season e per essere protagonisti a questo livello bisogna dare sempre il massimo senza farsi condizionare da pregiudizi che a volte ci sono. Non siamo dei supereroi e dobbiamo alleggerirci dei tanti “devo” che magari ad una squadra importante come Perugia vengono assegnati. Dobbiamo invece andare in campo con la volontà di essere protagonisti e di far vedere la nostra pallavolo. Meno ritmo partita rispetto ai nostri avversari? È una cosa che sapevamo già dall’ultima palla caduta con Verona quindi ai ragazzi all’inizio di queste due settimane di allenamenti ho chiesto un certo atteggiamento in palestra e devo dire che da questo punto di vista sono pienamente soddisfatto. Poi è chiaro che la partita è un’altra cosa rispetto all’allenamento, lo sappiamo e, se all’inizio qualcosa non dovesse funzionare, non dovremo spaventarci, ma stare lì con la mentalità giusta per risolverla".

Tra gli umbri i più attesi sono il palleggiatore Simone Giannelli e l’opposto Wassim Ben Tara, una diagonale davvero stratosferica quando è in giornata. La formazione lombarda guidata dal tecnico Roberto Piazza si è si è dimostrata caratterialmente molto forte, capace di riprendersi da situazioni molto difficili. Le caratteristiche temibili degli ospiti si conoscono, i vigilati speciali saranno gli schiacciatori, il giapponese Yuki Ishikawa ed il bulgaro Matey Kaziyski, i maggiori terminali offensivi. Guardando alla storia dei precedenti tra le due antagoniste si può rilevare che sono ventinove le battaglie e gli umbri se ne sono aggiudicati ventuno, otto i successi dei settentrionali. La gara sarà visibile sulla piattaforma volleyball world Italia che le trasmette ai propri abbonati in diretta streaming.

: Giannelli - Ben Tara, Russo - Resende Gualberto, Plotnytskyi - Semeniuk, Colaci (L).

MILANO: Porro - Reggers, Piano - Loser, Kaziyski - Ishikawa, Catania (L).

Arbitri: Andrea Pozzato (BZ) e Marco Zavater (RM).

Continua a leggere tutte le notizie di sport su