Sir Perugia, assalto a Modena. Stasera prima trasferta del 2024. Solè: "Sarà un gara complicata»

Si torna in campo oggi in superlega maschile con diretta televisiva alle ore 18 su Rai Sport, la Sir Susa...

di ALBERTO AGLIETTI -
20 gennaio 2024
Stasera prima trasferta del 2024. Solè: "Sarà un gara complicata"
Stasera prima trasferta del 2024. Solè: "Sarà un gara complicata"

Si torna in campo oggi in superlega maschile con diretta televisiva alle ore 18 su Rai Sport, la Sir Susa Vim Perugia sarà nuovamente sotto i riflettori al Pala-Panini per la sfida alla Valsa Group Modena. Pare una stagione di adattamento quella che affrontano gli emiliani che si sono affidati ad un tecnico emergente come Francesco Petrella, alla sua prima vera panchina. Nelle sue mani ci sono però dei calibri da novanta quali il centrale serbo Dragan Stankovic e lo schiacciatore cubano Osmany Juantorena, giocatori di fama internazionale. Gli ospiti diretti da coach Angelo Lorenzetti paiono attraversare un buon momento di gioco convincente e risultati pieni. Così il centrale Sebastian Solé alla vigilia: "Quella a Modena è una partita che tutte le squadre aspettano perché si va a giocare in un ambiente bello e caldo che la rende ancora più difficile e sono contento che andremo al PalaPanini prima di un periodo importante per noi. Sarà certamente una bella sfida ed una gara complicata, dovremo essere pronti ad affrontare le difficoltà che sicuramente ci metteranno. Siamo carichi, ci siamo allenati bene in settimana ed andiamo con l’obiettivo di fare punti". Tra gli umbri ci sono elementi che scalpitano per mettersi in mostra, di sicuro quelli che hanno giocato poco sino ad ora come l’opposto Ben Tara e il centrale Russo. Quarantasette i precedenti tra le due formazioni. Ventisette le vittorie della Sir Susa Vim Perugia, venti le affermazioni della Valsa Group Modena. L’ultimo confronto diretto lo scorso 4 gennaio per i quarti di finale di Coppa Italia con vittoria dei bianconeri al PalaBarton in tre set (parziali di 25-22, 25-16, 25-18).

MODENA: Mossa de Rezende - Sapozhkov, Stankovic – Sanguinetti, Juantorena – Rinaldi, Federici (L).

: Giannelli - Ben Tara, Solé - Russo, Semeniuk - Plotnytskyi, Colaci (L).

Arbitri: Andrea Puecher (PD) e Vincenzo Carcione (RM)

Continua a leggere tutte le notizie di sport su