Spogliatoi. L’analisi di coach Blengini:: "Un team guerriero e combattivo»

Esulta il centrale Anzani: "Abbiamo giocato il nostro miglior volley dell’anno, specie nei primi due set".

22 febbraio 2024
L’analisi di coach Blengini:: "Un team guerriero e combattivo"

Luciano De Cecco, il palleggiatore è stato in assoluto il migliore in campo

Bellissima sul 20-23 del quarto set la scena dell’esultanza di titolari e panchina quando il pericolo Abdel Aziz sbaglia la battuta. Il traguardo è li…poco dopo l’ultimo punto, quello che zittisce i 4.200 spettatori della TVF Ziraat Bankkart Volleyball Hall. La miglior Civitanova dell’anno ha violato il tempio della capitale, avrà finalmente un ritorno dei quarti "normale" e può sognare la semifinale. A fine gara così i protagonisti, cominciando da Nikolov: "Abbiamo disputato una grande partita, speriamo di ripeterci tra una settimana in casa. Per ora siamo molto contenti. Dopo il terzo set abbiamo deciso di voltare subito pagina e di andare al quarto con un atteggiamento a tutto fuoco. Grazie al vantaggio che abbiamo preso fin dai primi punti siamo riusciti poi a chiudere".

Anzani: "È stata una bella partita, di altissimo livello, in cui noi abbiamo giocato la nostra miglior pallavolo dell’anno, soprattutto nei primi due set. Siamo riusciti a non farli giocare come avrebbero voluto fino al terzo parziale, in cui abbiamo subito un po’ il loro servizio. Siamo stati bravi però a sopportare e reagire. Oggi stavamo bene, sia fisicamente che di testa. Per quanto mi riguarda è la prima volta che vinco l’andata dei quarti di Champions da quando sono alla Lube, quindi era ancora più importante per me".

Le parole del tecnico biancorosso Blengini: "Una Lube guerriera e combattiva fuori casa, nonostante il frastuono sugli spalti. Una gara intensa dall’inizio. La squadra neppure dopo il terzo set si è disunita. Abbiamo affrontato una battaglia, anche di nervi e tensione. Non era facile rientrare in campo con lucidità dopo aver sprecato alcune occasioni, ma lo abbiamo fatto, aggiustando alcuni aspetti. Siamo contenti di aver compiuto questo primo passo, ci siamo guadagnati un vantaggio per il ritorno, che però sarà un’altra storia".

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su