SUPERLEGA. L’Itas è troppo forte: batte 3-1 Monza in trasferta e ora ha il match point

La Mint Vero Volley Monza subisce la seconda sconfitta contro l'Itas Trentino in semifinale scudetto. Nonostante un buon recupero nel secondo set, la squadra brianzola cede 1-3. Prossima sfida decisiva per Monza.

4 aprile 2024
L’Itas è troppo forte: batte 3-1 Monza in trasferta e ora ha il match point

Massimo Eccheli, allenatore del Vero Volley Monza

Seconda sconfitta per la Mint Vero Volley Monza nella semifinale scudetto con l’Itas Trentino. All’Opiquad Arena i brianzoli non sono riusciti a riscattare il ko subito in gara-1 e nel secondo episodio della serie hanno portato a casa solamente un set. Perso nettamente il primo, i ragazzi allenati da coach Massimo Eccheli hanno infatti avuto una bella reazione d’orgoglio, pareggiando meritatamente i conti, grazie a un ottimo Eric Loeppky (in campo al posto di Stephen Maar, ancora alle prese con i postumi della pallonata in faccia rimediata sabato nell’allenamento di rifinitura). Alla lunga però l’assenza dell’esperto schiacciatore canadese si è fatta sentire, molto di più di quella di Riccardo Sbertoli, il palleggiatore ospite rimasto in borghese a bordo campo. Alessandro Michieletto, eletto alla fine Mvp, con attacchi e servizi vincenti ha scavato il soldo decisivo sia nel terzo che nel quarto parziale, regalando così il punto del 2-0 alla sua squadra. Monza domenica sarà già spalle al muro: se vincerà in trasferta gara-3 riporterà la serie in Brianza (con l’eventuale quarta partita in programma giovedì sera) mentre in caso di nuova sconfitta potrà già iniziare a prepararsi per la finale per il terzo posto.

MINT VERO MONZA-ITAS TRENTINO 1-3 (15-25, 25-21, 18-25, 18-25).Andrea Gussoni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su