Basket, un giovane pratese convocato in Champions League

Fra i giocatori convocati nei giorni scorsi dal tecnico della Pallacanestro Varese per i preliminari di Champions League c'era anche Wei Lun Zhao, diciottenne playmaker di origini cinesi nato a Prato

di GIOVANNI FIORENTINO -
13 ottobre 2023
Zhao (a sx) in una gara di Serie A1 con Varese

Zhao (a sx) in una gara di Serie A1 con Varese

Prato, 13 ottobre 2023 - Nei giorni scorsi la Pallacanestro Varese ha affrontato prima i serbi del FMP Soccerbet e poi i francesi del Cholet Basket, nei preliminari della Champions League di basket. E nella lista dei giocatori convocati dal coach Tom Bialaszewski per la duplice sfida sul massimo palcoscenico continentale c'era anche un pratese: si tratta di Wei Lun Zhao, che mira a ritagliarsi sempre più spazio. Il tempo, se non altro, è dalla sua parte: il cestista di origini cinesi nato a Prato ha compiuto 18 anni il mese scorso, ma nonostante l'età sta facendo parlare di sé da tempo.

Alto 182 centimetri per 74 chili di peso, già nel 2021/22 aveva esordito in Serie A1, non ancora diciassettenne. Il ragazzo è poi reduce da un’annata più che positiva: si è rivelato fra i migliori giocatori della scorsa Serie B, fra le fila della "team satellite" del club lombardo, ed è più volte stato chiamato in prima squadra. Ha anche avuto modo di partecipare ai Mondiali U19 rappresentando la Cina, ma ora che con la maggiore età potrà diventare cittadino italiano a tutti gli effetti le cose potrebbero cambiare.

Di certo c'è che il tecnico varesino ne monitora i progressi con attenzione e lo ha voluto con sé in entrambe le ultime sfide europee: Zhao era in panchina sia nella sfida vinta di misura contro l'FMP che nella sconfitta successiva contro il Cholet. In un altro contesto avrebbe probabilmente avuto modo di debuttare anche in Europa, ma in entrambi i casi si è dovuto accontentare di guardare i compagni di squadra e di prendere appunti in vista del futuro prossimo. E dopo le 4 presenze messe complessivamente insieme in A1, il giovane playmaker vuole conquistare la fiducia definitiva di Bialaszewski.

G.F.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su