Alma Juve Fano. Il neo direttore Fedele: "Noi sulla via giusta»

Il Fano torna dall'ultima trasferta con un punto, ma il neo direttore generale Fedele è fiducioso per la salvezza. Durante la sosta, la società dovrà guardarsi dalle tentazioni del mercato. Auguri di buone feste ai tesserati, sponsor e alla Fano sportiva.

22 dicembre 2023
Il neo direttore Fedele: "Noi sulla via giusta"
Il neo direttore Fedele: "Noi sulla via giusta"

L’Alma torna dall’ultima trasferta dell’anno a Monterotondo Scalo con un misero punticino che la lascia in zona playout. Alla gara ha assistito Stefano Fedele neo direttore generale della società di via Toscanini: "Dopo il doppio vantaggio, il pareggio del Monterotondo arrivato a tempo scaduto ci lascia l’amaro in bocca – ha detto Stefano Fedele – però il calcio è anche questo. Il terzo risultato utile consecutivo che ci dà fiducia e stimoli in vista della sosta. Ll’avvento di mister Cornacchini ha portato un cambio di mentalità. Ci sono stati nuovi arrivi e questo sta a significare che la società è attenta al mercato perché ha la priorità di raggiungere l’obiettivo finale, ovvero la salvezza. Lavoreremo sodo per poter recuperare la condizione di qualche calciatore e soprattutto per prepararci ad un grande girone di ritorno. Siamo molto fiduciosi perché crediamo in ogni singolo calciatore che abbiamo in rosa e tutti insieme raggiungeremo la salvezza". Chiuso il girone d’andata a 17 punti, a una lunghezza dalla salvezza diretta, durante la lunga pausa – si riprenderà domenica 7 gennaio – il Fano dovrà guardarsi dalle tentazioni che arrivano dal mercato. Sono diversi, infatti, i granata finiti nei taccuini di altre società, a partire da Tenkorang per proseguire con Mancini, autore fra l’altro del 2-0 a Monterotondo Scalo, che sono particolarmente richiesti. "I giovani del nostro vivaio sono il fiore all’occhiello di questa società – ha aggiunto il direttore generale Fedele – scendono regolarmente in campo e forniscono ottime prestazioni, frutto di un lavoro accurato di tutti gli addetti che lavorano quotidianamente nell’Accademia granata, ed è logico che siano attenzionati. Sono entusiasta e motivato di ricoprire di nuovo un ruolo all’Alma, ringrazio la società nella figura del presidente Russo e di Mattucci che hanno riposto in me la fiducia. Colgo l’occasione, a nome della società di augurare buone feste ai nostri tesserati, agli sponsor e a tutta la Fano sportiva".

s.c.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su