Bologna-Roma: probabili formazioni, orario e dove vedere la partita

Rossoblu e giallorossi si giocano il quarto posto in un match ad alta tensione

di FILIPPO MONETTI -
16 dicembre 2023
Joshua Zirkzee
Joshua Zirkzee

Bologna 16 dicembre 2023 - Se qualcuno avesse predetto che questa partita sarebbe potuta valere, almeno per una settimana, un posto in Champions League, forse sarebbero stati bollati come poco ragionevoli, eppure questa è la realtà. Nella giornata di domani, domenica 17 dicembre 2023, Bologna e Roma si giocheranno proprio il quarto posto in uno scontro diretto allo stadio Renato Dall'Ara, con calcio d'inizio fissato alle 18. Le due squadre al momento condividono proprio la quarta piazza in graduatoria appaiate a quota 25 alle spalle di Inter, Juventus e Milan.

La squadra di Thiago Motta sta giocando il calcio più spettacolare del campionato: i rossoblu si divertono e fanno divertire, guidati da un top player in erba come Joshua Zirkzee. Le giocate dell'olandese sono un faro per il Bologna, ma non è da dimenticare anche la solidità data dall'allenatore ex centrocampista dell'Inter nella fase difensiva. Calafiori si sta dimostrando tra i difensori più sorprendenti della stagione, e la combinazione con Beukema (o Lucumí) al centro della difesa ha permesso a Skorupski di subire appena 12 gol, per una formazione, quella felsinea, attualmente la terza miglior retroguardia per reti subite: meglio dei petroniani solo Inter e Juventus. A questo va aggiunto come il Bologna abbia reso il Dall'Ara un vero e proprio fortino: solo il Milan alla prima di campionato è uscito indenne e con il bottino intero. Da allora sono 16 i punti ottenuti tra le mura amiche dai bolognesi sui 18 disponibili, pareggiando solo contro il Napoli

La Roma però non ci terrà a fare da vittima sacrificale per il sorprendente Bologna di Thiago Motta. I giallorossi dopo un avvio incerto si sono ripresi alla grande e nelle ultime dieci giornate hanno un vero e proprio ritmo da Champions League. A scapito di qualche piccolo inciampo in Europa League, i ragazzi di Mourinho hanno trovato continuità di risultati in Serie A e ora veleggiano in linea con il proprio obiettivo. Le reti di Lukaku e compagnia hanno trascinato di peso i capitolini ai vertici, ma contro i rossoblu il belga, squalificato, non sarà della partita, così come Zalewski (anch'egli squalificato), e gli infortunati Dybala e Aouar, i quali si aggiungono ai lungodegenti Smalling, Kumbulla e Abraham. Mourinho dovrà gestire una squadra con le rotazioni in emergenza in uno scontro diretto per la Champions inaspettato, su un campo storicamente ostico per i lupacchiotti con 11 successi, 7 pareggi e 6 sconfitte nei precedenti al Dall'Ara. 

L'arbitro della sfida del Dall'Ara tra Bologna e Roma sarà Marco Guida della sezione di Torre Annunziata. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Meli e Alassio, con quarto uomo Sozza. In sala VAR in aiuto dell'arbitro di campo ci sarà la coppia composta da Chiffi e Longo. Per il fischietto campano si tratta della ventesima direzione con i bolognesi in campo, con un bilancio di 9 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte. Sono 27 i precedenti totali tra Guida e la Roma, con 10 vittorie giallorosse, 8 pareggi e 9 sconfitte. Per l'arbitro nato a Pompei si tratterà della dodicesima direzione stagionale: la sesta in Serie A. In questa stagione il fischietto di Torre Annunziata ha diretto anche una sfida di Serie B e cinque match internazionali, tra cui 3 partite della fase a gironi di Champions League, una anche nell'ultima giornata, quando ha arbitrato il successo dell'Anversa sul Barcellona per 3-2.

Probabili formazioni

Thiago Motta deve decidere chi tra Beukema e Lucumí affiancherà Calafiori nel duo centrale rossoblu, con l'olandese al momento in vantaggio sul colombiano. A sinistra sarà probabilmente rinnovata la fiducia a Kristiansen, mentre a destra andrà Posch a completare la linea a quattro davanti a Skorupski. A centrocampo tornerà la coppia svizzera composta da Aebischer e Freuler, solo panchina inizialmente per Moro e Fabbian. Intoccabile Ferguson a sostegno degli attaccanti, così come Ndoye e Saelemaekers, attualmente scelte obbligate sulle fasce emiliane. In attacco è altrettanto inamovibile dal suo ruolo Joshua Zirkzee.

Senza Lukaku, Dybala e un Azmoun in ripresa, ma ancora in forse, il peso dell'attacco romanista ricade sulle spalle del gallo Belotti, il quale sarà probabilmente sostenuto da Lorenzo Pellegrini. A sinistra andrà probabilmente El Shaarawy, anche se le quotazioni di Spinazzola sono in ripresa: dovesse farcela il faraone si sposterebbe nel tandem offensivo. A centrocampo andranno Cristante, Bove e Paredes, mentre a destra sarà Kristensen a occupare la fascia. Difesa obbligata per i giallorossi, con N'Dicka, Llorente e Mancini, mentre in porta ci sarà nuovamente Rui Patricio.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Beukema, Calafiori, Kristiansen; Freuler, Aebischer; Ndoye, Ferguson, Saelemaekers; Zirkzee. All. Thiago Motta.

Roma (3-5-1-1): Rui Patricio; Mancini, Llorente, Ndicka; Kristensen, Cristante, Paredes, Bove, El Shaarawy; Pellegrini; Belotti. All. José Mourinho.

Dove vedere la partita

La partita fra Bologna e Roma dello Stadio Renato Dall'Ara, valevole per la sedicesima giornata di Serie A, inizierà alle ore 18 di domenica 17 dicembre 2023. La partita sarà visibile in esclusiva in streaming su Dazn, con collegamento in diretta a partire dalle 17:30. Si potrà seguire il match scaricando l'app sulla propria smart tv oppure collegando il televisore a una console PlayStation 4/5, Xbox, oppure ad un TIMVISION BOX, ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. Visione possibile anche tramite app o sito Dazn su tablet, pc e smartphone. L'incontro sarà disponibile anche su Sky solo per chi ha acquistato il pacchetto Zona Dazn sulla piattaforma. I telecronisti scelti dalla piattaforma per raccontare l'incontro sono Edoardo Testoni e Manuel Pasqual.

Statistiche e precedenti

Nelle ultime cinque partite di Serie A tra Bologna e Roma sono state realizzate appena tre reti in totale: due 0-0, due vittorie per i giallorossi 1-0 e un successo per gli emiliani 1-0. La squadra bolognese in particolare non va a bersaglio contro i capitolini in campionato da 325 minuti di gioco (rete di Svanberg al 35’ nell’1-0 al Dall’Ara dell’1 dicembre 2021): si tratta della striscia aperta senza gol più lunga in termini di minuti contro un’avversaria attualmente nella massima serie. La sfida sarà un'inedita in alta classifica nell’era dei tre punti a vittoria. Non era infatti mai accaduto che Bologna e Roma avessero entrambe almeno 25 punti conquistati dopo i primi 15 turni di Serie A. L’ultima volta che i felsinei si trovavano a questo punto del torneo alla pari o superiori in classifica ai giallorossi risale al 2002-03 (Bologna 27 punti, Roma 23).

Il Bologna ha vinto tutte le ultime quattro gare interne di Serie A e non arriva a cinque vittorie consecutive in casa in uno stesso massimo campionato dalla fine della stagione 2018-19, quando chiuse quel torneo con sette vittorie di fila al Dall’Ara, nel finale di stagione guidato dal compianto Sinisa Mihajlovic. La Roma da parte sua sta vivendo una stagione molto altalenante in trasferta finora: nelle sette gare giocate fuori casa in questo campionato (2V, 2N, 3P), non ha mai ripetuto due volte di fila lo stesso risultato (nell’ultima successo per 2-1 a Reggio Emilia contro il Sassuolo).

Continua a leggere tutte le notizie di sport su