Il Bologna vola: Torino battuto 2-0, rossoblù al quinto posto

Fabbian e Zirkzee permettono alla squadra di Thiago Motta di sognare l’Europa

di ANDREA TREZZA -
27 novembre 2023
Bologna-Torino 2-0
Bologna-Torino 2-0

Bologna, 27 novembre 2023 – E’ un Bologna formato Europa quello che batte 2-0 il Torino, una sorta di scontro diretto che i rossoblù vincono volando in quinta posizione. Sfida decisa nel secondo tempo: la sblocca Fabbian dopo un’uscita folle di Gemello, la chiude Zirkzee con un super gol nel finale.

Le scelte di Motta e Juric

Kristiansen vince il ballottaggio e agisce da terzino sinistro nella difesa a quattro del Bologna completata da Calafiori, Beukema e Posch. Sorpresa a centrocampo: panchina iniziale per Freuler, gioca Fabbian dal 1’ al fianco di Aebischer e Ferguson. Scelte obbligate nel tridente d’attacco visto gli infortuni di Orsolini e Karlsson: spazio a Ndoye e Saelemaekers ai lati di Zirkzee. Nel Torino parte fuori Milinkovic-Savic per scelta tecnica: gioca Gemello tra i pali. In difesa Tameze, Buongiorno e Rodriguez, in mediana spazio a Ilic e al recuperato Linetty con Bellanova e Lazaro sulle fasce. Confermata la scelta della doppia punta: Zapata e Sanabria è il tandem titolare, a supporto Vlasic con Radonjic che finisce nuovamente in panchina.

Pari senza troppe emozioni

Primo squillo del match al 3’, ci prova Fabbian con un destro dalla distanza che termina di poco a lato rispetto alla porta difesa da Gemello. È il Bologna che fa la partita, ma è il Torino a sbloccarla al 18’: sinistro dalla distanza di Vlasic che non lascia scampo a Skorupski. Il Var però segnala all’arbitro una posizione di fuorigioco di Sanabria: era in traiettoria sulla conclusione di Vlasic, rete annullata. Altra chance Toro al 24’: Sanabria appoggia per Zapata che non ci pensa due volte e scaglia un destro angolato in porta: Skorupski si tuffa e devia in calcio d’angolo. Il Bologna si riaffaccia in avanti intorno alla mezz’ora, traversone insidioso di Saelemaekers dalla sinistra a cercare l’inserimento di Ndoye, decisivo l’intervento di Gemello che anticipa l’esterno rossoblù smanacciando e allontanando la minaccia. Si va all’intervallo sul punteggio di 0-0.

Fabbian e Zirkzee per il sogno Europa

Parte meglio il Torino nella ripresa, al 50’ Zapata imbuca per Ilic che fa sponda per Sanabria, destro incrociato dell’attaccante paraguaiano che termina largo non di molto. Al 56’ la sblocca la squadra di casa: follia di Gemello che esce sulla trequarti per fermare la corsa di Fabbian ma perde il contrasto, la palla torna buona sul sinistro del numero 80 rossoblù che a porta sguarnita con il mancino segna la rete dell’1-0. Il Bologna prende fiducia, ci prova Posch di testa su un calcio di punizione insidioso battuto da Saelemakers: palla a lato di poco. Il Torino non riesce a reagire, all’89’ è ancora il Bologna a sfiorare il gol: finta di Zirkzee che al limite dell’area si sposta la palla sul destro e incrocia la conclusione, Gemello si distende senza arrivarci ma la palla termina fuori. In pieno recupero la squadra di Thiago Motta la chiude: lancio dalle retrovie di Lykogiannis per Zirkzee che scappa alle spalle della difesa del Torino, sterzata in area di rigore e destro che fulmina Gemello per il definitivo 2-0!

Continua a leggere tutte le notizie di sport su