Calafiori all’Arsenal per 50 milioni? Mertesacker lo esalta: “Li vale tutti, è un top player”

L’ex difensore, ora responsabile del settore giovanile dei Gunners, dà il suo benestare per lo sbarco a Londra del centrale rossoblù. Il Bologna, intanto, si guarda intorno: da Hummels a Pongracic, tutti i nomi per sostituire il classe 2002

di GIANLUCA SEPE -
9 luglio 2024
Calafiori vicino all'Arsenal: l'ex gunner Mertesacker esalta il difensore: "Vale 50 milioni"

Calafiori vicino all'Arsenal: l'ex gunner Mertesacker esalta il difensore: "Vale 50 milioni"

Bologna, 9 luglio 2024 – In questi giorni tiene banco la valutazione di Riccardo Calafiori. Dopo che la Juventus è stata di fatto esclusa dall’asta, un po’ per diktat del presidente Saputo e un po’ per le cifre che avrebbe raggiunto l’affare, fuori portata per i bianconeri, l’asticella per raggiungere il difensore rossoblu ha toccato e forse superato i 50 milioni.

E mentre c’è chi considera troppo elevata la richiesta di Sartori e Di Vaio, alla luce di una sola stagione di livello e una manciata di apparizioni in Nazionale da protagonista nella fallimentare spedizione di Spalletti ad Euro 2024, arriva per Calafiori un’investitura ufficiale da top player proprio da Londra, sponda Arsenal.

“Giocatore di grandissimo livello”

I Gunners sono i più vicini ad assicurarsi le prestazioni sportive del classe 2002 e ad incensare il giovanissimo difensore del Bologna ci ha pensato Per Mertesacker, 156 presenze con la maglia dei biancorossi della City e una lunga militanza anche con la nazionale tedesca. Autentica colonna portante della retroguardia dell’Arsenal tra 2011 e 2018, il classe ’84 è ora l’allenatore dell’Under 21 dei Gunners e non ha esitato ad esporsi sull’eventuale approdo di Calafiori tra le fila dei londinesi. "E’ un giocatore di grandissimo livello, in una stagione è passato dal fare il terzino a centrale di difesa portando il Bologna in Champions League. La valutazione è più che adeguata. Sarei contento se arrivasse all’Arsenal. Un giocatore così giovane con quella personalità e con quel tocco di palla farebbe comodo a qualsiasi squadra europea”.

Il mercato 

Un’analisi lucida che non fa altro che sottolineare le qualità di un giocatore che sono davanti agli occhi di tutti, l’assist di Zaccagni docet. Intanto però dopo l’accelerata dei giorni scorsi la trattativa tra Arsenal e Bologna sta vivendo alcune ore di stallo, con i rossoblu che dovranno trovare un sostituto adeguato per colmare l’eventuale vuoto lasciato da Calafiori. Con Ilic in partenza per accumulare minutaggio sono diversi i profili che Sartori e Di Vaio stanno vagliando, da Balerdi del Marsiglia, la cui valutazione rimane comunque molto alta, a Bijol dell’Udinese, fino a Marin Pongracic del Lecce (anche in questo caso però vale il discorso del Marsiglia).

Sullo sfondo rimane la suggestiva ipotesi Hummels che per cifre e per età anagrafica del difensore tedesco rimane una soluzione in stand-by: con le richieste attuali dell’entourage, il 35enne è fuori portata per i rossoblu ma nel caso in cui rimanesse svincolato dopo la scadenza con il Borussia Dortmund, ecco che il suo profilo potrebbe tornare in auge.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su