Nel pre-gara, proiettato sul maxi schermo del Dall’Ara un video dedicato al tifoso in coma dall’agosto 2022 dopo un pestaggio. Nella festa un pensiero per Davide Ferrerio

Un video per ricordare Davide Ferrerio, giovane tifoso del Bologna aggredito e rimasto in coma irreversibile. Il cardinale Zuppi e l'amico Andrea Gallo ricordano il suo soprannome "Deiva" con una canzone. Un omaggio di affetto e speranza.

24 dicembre 2023
Nella festa un pensiero per Davide Ferrerio
Nella festa un pensiero per Davide Ferrerio

Un video per Davide Ferrerio. È stato proiettato ieri al Dall’Ara prima del match contro l’Atalanta: un omaggio al giovanissimo tifoso rossoblu, 22 anni appena, che dall’11 agosto di un anno fa giace in un letto d’ospedale in coma irreversibile dopo essere stato aggredito e tramortito da un coetaneo (Nicolò Passalacqua, condannato in primo grado a 20 anni e 4 mesi per tentato omicidio) a causa di un tragico scambio di persona, a Crotone.

Il video, girato nella clinica in cui Davide è ricoverato, raffigurava il cardinale Matteo Zuppi intento a stringergli le mani, mentre assieme ascoltavano la canzone ’Deiva’ (il soprannome di Davide) scritta per lui dallo storico amico Andrea Gallo.

Andrea e Davide hanno trascorso tante estati insieme, proprio a Crotone. Non quella tragica sera di oltre un anno fa, però, quando Davide si sarebbe dovuto incontrare con un altro amico per andare a mangiare una pizza e invece, mentre lo attendeva, fu aggredito senza alcun motivo apparente da Passalacqua, che lo aveva scambiato per lo spasimante segreto della ragazza che gli piaceva.

Davide, da sempre grande tifoso del Bologna, non perdeva una partita allo stadio, in curva. Ora, gli altri tifosi e la sua squadra del cuore hanno deciso di ricordarlo così, con un messaggio di affetto e speranza.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su