Brescia, trasferta a Modena per avvicinarsi alla zona playoff

Sabato al Braglia calcio d'inizio alle 14.30. Le probabili formazioni

di LUCA MARINONI
12 gennaio 2024
Rolando Maran, allenatore del Brescia

Rolando Maran, allenatore del Brescia

Il Brescia si trova ad aprire il girone di ritorno con l’opportunità più che ghiotta di imprimere una decisa svolta al suo cammino stagionale. In effetti, grazie allo slancio trasmesso dall’arrivo in panchina di Rolando Maran, le Rondinelle non solo si sono portate a cinque punti dai play out, ma sono risalite a tre lunghezze da quella zona play che in questo momento viene chiusa dal Modena. Proprio l’avversario al quale domani (fischio d’inizio alle 14) la formazione biancazzurra dovrà rendere visita, con la possibilità di mettere in campo tutte le risorse a disposizione per conquistare la vittoria che renderebbe possibile l’aggancio in classifica e, di conseguenza, offrirebbe a capitan Bisoli (in forse dopo i problemi al ginocchio dei giorni scorsi) e compagni l’occasione per alzare l’asticella delle ambizioni stagionali. Fin qui, naturalmente, l’analisi legata ai freddi numeri di una classifica che rimane molto corta. In questi giorni, però, il Brescia è alle prese con un altro “problema” che non deve comunque influenzare la prova che verrà offerta nel duello con i Canarini. Il “nodo” che si sta trascinando in casa biancazzurra è soprattutto quello legato ai rinnovi e, in particolare, a quello di un perno come Cistana. La società del presidente Cellino, che nei giorni scorsi ha risolto il contratto con Ndoj (pronto ad accasarsi al Lecco), non intende perdere a zero la prossima estate uno degli elementi più interessanti lanciati nell’ultimo periodo dal suo sempre fertile vivaio. Mancando ogni tipo di accordo, come rischia di accadere anche per Huard e Van De Looi, si sta facendo avanti a grandi passi l’ipotesi di una partenza di Cistana già nel mercato di gennaio per un’eventualità che cambierebbe (e non poco) la caratura dell’organico delle Rondinelle, che sarebbero costrette a fare ampio ricorso al mercato per consentire al proprio gruppo di mantenere la necessaria competitività. Per questo e per diversi altri motivi, quelle in corso sono ore di trattative frenetiche per il Brescia, che, tuttavia, deve riuscire a scendere in campo a Modena con la necessaria concentrazione, senza lasciarsi distrarre da tutto quello che sta accadendo (o non sta accadendo) fuori dal terreno di gioco. In vista della trasferta al “Braglia” mister Maran recupera dopo il turno di squalifica Dickmann e Bisoli (tornato in gruppo come Fares, ma in dubbio dopo che questa settimana si è allenato a parte), mentre si è fermato il febbricitante Olzer e Lezzerini e Fogliata lavorano in palestra. Le indicazioni del tecnico, comunque, sono ben precise, le Rondinelle devono continuare a volare nella direzione intrapresa dal suo ritorno in biancazzurro. Tutto il resto non deve contare, almeno per i 100 minuti della gara di domani… Probabili formazioni: Modena (4-3-1-2): Gagno; Ponsi, Zaro, Riccio (Cauz), Corrado (Cotali); Palumbo, Gerli (Magnino), Duca; Tremolada; Falcinelli (Strizzolo), Manconi. All: Paolo Bianco. Brescia (3-4-2-1): Andrenacci; Papetti (Adorni), Cistana, Mangraviti; Jallow, Bisoli (Bertagnoli), Paghera (Van De Looi), Dickmann (Huard); Bjarnason, Bianchi (Galazzi); Borrelli (Moncini). All: Rolando Maran.

La gara si giocherà domani, sabato 13 gennaio, alle ore 14 allo Stadio Braglia di Modena e sarà visibile su Sky, Dazn e Now Tv.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su